Salento Book Festival

29 Giugno

Salento Book festival

ore 18:30 Piazza Aldo Moro

"TUTTUNALTRASTORIA" a cura di ZEROMECCANICO TEATRO con Francesco Cortese e Ottavia Perrone 

ore 20:30 Piazza Aldo Moro

Luciano Violante e Marta Catabia presentano il libro "Giustizia e Mito"

Incontra gli autori Annarita Corrado

 

ore 21:30 Piazza Aldo Moro

Piero Fassino presenta il libro "PD DAVVERO"

Incontra l'autore MArco Cataldo

 

allegatoLocandina (file pdf 9.684Kb)
Ultimo aggiornamento: 29/06/18

Salento Book Festival

24 Giugno

Salento Book festival

ore 20:30 Atrio della Cattedrale

Giacomo Mazzariol presenta il libro "Mio fratello rincorre i dinosauri"

 

Intervista l'autore: Luca Bianchini 

allegatoLocandina (file pdf 9.280Kb)
Ultimo aggiornamento: 24/06/18

Corso di Mosaico Contemporaneo

Dal 18 al 23 e dal 25 al 29 Giugno

mosaico
CHIOSTRO DEI DOMENICANI

Laboratorio Urbano dal 18 al 23 e dal 25 al 29 Giugno
Corso Internazionale di Mosaico Contemporaneo, a cura di Rosanna Fattorini, responsabile INTHREE e da altri due maestri  artisti/mosaicisti famosi a livello internazionale nel campo del mosaico; Marco Santi Direttore dello storico laboratorio del “Gruppo Mosaicisti di Ravenna”  e Beatrice Serre che lavora soprattutto nel campo dell’arredamento per una galleria di Parigi e una di New York. Gli studenti partecipanti al corso, provengono da diverse parti del mondo, per citarne alcuni, da Australia, Brasile, Danimarca, Francia, Svizzera

Ingresso gratuito per assistere ai lavori nella sala formazione del Chiostro dei Domenicani
Dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 18,30
allegatoLocandina (file pdf 534Kb)
Ultimo aggiornamento: 20/06/18

Presentazione Libro 'Govindo, il dono di Madre Teresa'

20 Giugno

Govindo
Biblioteca Comunale, alle ore 19.00. 
L'evento, organizzato dalla Commissione Pari Opportunità e dal Comune di Gallipoli, sarà introdotto dalla Presidente della Commissione, Dr.ssa Filomena Marisa Micale ed anticiperà la manifestazione "IL CANTO 
DELLE SIRENE" che si terrà a Gallipoli il 7 e 8 luglio nel Centro Storico. 
allegatoManifesto (file pdf 1.842Kb)
Ultimo aggiornamento: 20/06/18

Presentazione del libro 'Io sono l'a-more'

19 Giugno

Io sono l'a-more

Presentazione del libro 'Io sono l'a-more' di Giovanna Politi

Martedì 19 Giugno 2018 - ore 19:00 presso la Casa degli Artisti, via Lepanto, 1/9 - Gallipoli.

 

allegatoLocandina (file pdf 1.846Kb)
Ultimo aggiornamento: 19/06/18

RINVIATO - Sfida, Innovazione e Sviluppo del Territorio

19 Giugno

distretto urbano

 Il Distretto Urbano del Commercio di Gallipoli "Sfida, I nnovazione e Sviluppo del Territori

 L'evento è stato rinviato a data da destinarsi

allegatoLocandina (file pdf 250Kb)
Ultimo aggiornamento: 18/06/18

Salento Book Festival

17 Giugno

Salento Book festival

ore 20:30 Piazza Aldo Moro

Ada Fiore presenta il libro "Sono libera dentro"

 

ore 21:30 Piazza Aldo Moro

Francesco Sole presenta il libro "#TIAMO"

 

Incontra gli autori: Azzurra De Razza 

allegatoLocandina (file pdf 6.340Kb)
Ultimo aggiornamento: 17/06/18

Richard Harrison al 'Gallipoli in Poesia Festival'

11 Giugno

Richard Harrison

Richard Harrison, unica tappa in puglia, presenta in anteprima nazionale il suo nuovo libro

ore 21 - galleria dei due mari - Gallipoli 


Serata conclusiva con ospite d’onore: a chiudere il sipario sulla seconda edizione del Gallipoli in Poesia Festival, il poeta canadese Richard Harrison che accoglierà il pubblico presentando, in anteprima nazionale, il suo ultimo libro. Harrison, attualmente in Italia per un tour che tocca Bologna, Firenze e Napoli, sarà a Gallipoli, con  il suo "Sul non perdere le ceneri di mio padre nell'alluvione", appena pubblicato da 'Round Midnight edizioni (partner del festival Poié) e tradotto da Riccardo Frolloni (ospite dell'ultima edizione del festival Poié), per la collana "Billie" diretta dal direttore artistico di Poié Andrea Donaera. 
  

Richard Harrison, poeta canadese, nato a Toronto nel ‘57, è uno dei poeti più apprezzati al mondo. 

Il suo libro più recente, "On Not Losing My Father’s Ashes in the Flood", ha vinto il "Governor General’s Award" per la poesia in lingua inglese, il "Stephan G. Stephansson Alberta Poetry Prize" ed è stato finalista del "W.O. Mitchell Book Prize" per la Città di Calgary. 
Degli otto libri scritti da Richard Harrison, ricordiamo anche il finalista del "Governor General’s Award" "Big Breath of Wish" e "Hero of the Play", il primo libro di poesie ad essere presentato all’Hockey Hall of Fame.
I suoi lavori sono stati pubblicati, trasmessi e visualizzati in tutto il mondo, e le sue poesie sono state tradotte in francese, spagnolo, portoghese e arabo.
Il suo libro "On Not Loosing My Father’s Ashes in the Flood" è stato appena pubblicato in Italia, con il titolo "Sul non perdere le ceneri di mio padre nell'alluvione", da 'Round Midnight Edizioni con la traduzione di Riccardo Frolloni. 
In quest'opera, Richard riflette sulla morte del padre, l’Alluvione dell’Alberta e ciò che la poesia presenta come una vita vissuta intorno ad essa.

"Non avevo mai ricevuto un'accoglienza simile per un mio libro tradotto. - dichiara Harrison - Ringrazio la casa editrice 'Round Midnight Edizioni nella persona di Domenico Cosentino, il mio traduttore Riccardo Frolloni, il direttore di collana e organizzatore del festival Poié Andrea Donaera, i miei editor italiani Giovanna Colitti e Gaia Giovagnoli. Grazie a questo libro tradotto stanno succedendo cose bellissime e altre ancora ne succederanno. L'Italia è un posto bellissimo, dove si può fare davvero poesia”.

Ad arricchire la serata anche la premiazione del secondo premio di poesia Poiè: 120 le raccolte ricevute da vari poeti emergenti ed affermati che vede salire sul podio (in ordine alfabetico) Erica Donzella, Arianna Ferri, Gianluca Garrapa.

1) Erica Donzella, che ha partecipato con la raccolta inedita "Quando cadranno i rumori". 
Erica Donzella, nata a Scicli ma catanese d’adozione, lavora nel mondo dell’editoria come editor freelance ed è docente di Storia dell’editoria italiana presso Accademia delle Editorie (Catania). Si avvicina alla poesia da autrice nel 2012, pubblicando “Pyro” (Prova d’Autore) e “Lucky Strike” nel 2015 (ivi). Appassionata di fotografia e cinema, ha diverse esperienze editoriali nella pubblicazione di racconti e saggi (“Io sono Altrove. Cercando Alda Merini”, Villaggio Maori Edizioni, 2016). 

 
2) Arianna Ferri, che ha partecipato con la raccolta inedita "Poco erotica"
Arianna Ferri nasce a Spoleto nel 1992. Nel 2011 consegue la maturità classica e si trasferisce a Perugia per studiare Filosofia, dove si laurea con una tesi in Estetica. Nel 2014 si trasferisce a Bologna dove studia e si laurea in Scienze Politiche. Collabora attivamente con il Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna fino al 2016. Dal 2017 studia Scienze Filosofiche. Un suo contributo riguardo il rapporto tra poesia e filosofia è stato recentemente pubblicato sulla rivista “Midnight magazine”. Suoi inediti sono apparsi su “Poesia Ultracontemporanea”, “Critica Impura”, e sono in via di pubblicazione sulla rivista “L’ombra delle parole”. I suoi studi e i suoi contributi sono incentrati su questioni di natura estetica e poetica e sui risvolti che questi hanno nel dibattito contemporaneo. 

3) Gianluca Garrapa, che ha partecipato con la raccolta inedita  "Linea pratica dell’ uomo del duemila (o Canzoniere dell’anno zero)".
Francesco Garrapa (Galatina (LE), 1995) è studente dell’ Università di Padova, iscritto al primo anno della laurea magistrale in Filologia Moderna (curriculum binazionale in italianistica e francesistica).
Diplomatosi come ragioniere all’ Istituto tecnico-commerciale “Michele Laporta” di Galatina nel 2014, si iscrive alla facoltà di Lettere dell’Università del Salento. Consegue la laurea triennale nel luglio 2017 con la tesi in Filologia Italiana “I componimenti nel chiostro francescano della Basilica di Santa Caterina in Galatina”, un’ edizione diplomatico-interpretativa di componimenti inediti, parte di un ciclo pittorico secentesco. 
I suoi campi di interesse spaziano dalla filologia al rap, passando per il rapporto della parola con l’immagine e col suono, col fine di una discussione principalmente artistica e d’avanguardia. 


“Poié”, nel maggio scorso e sotto la direzione artistica del poeta gallipolino Andrea Donaera,  quest’anno ha accolto 15 poeti provenienti dal Salento e dal resto d’Italia, convogliando il meglio della poesia del nostro territorio, insieme ad alcune tra le più interessanti giovani voci del panorama poetico italiano, come Riccardo Frolloni, Gaia Giovagnoli, Fausto Paolo Filograna, Michele Maggini, Salvatore Azzarelli. 
Una seconda edizione quella del festival che conferma la volontà del Sindaco Stefano Minerva a continuare i lavori di ‘Gallipoli, città della poesia’: “Una bella sfida, importante e delicata. Quello della poesia è un mondo particolare di una bellezza straordinaria. Il festival probabilmente non è un evento pop dai grandi numeri, ma negli anni gli interessati diventano sempre di più. È questo quello che interessa veramente: piantare quel seme e coltivarlo.”
 

allegatoLocandina (file pdf 867Kb)
Ultimo aggiornamento: 17/06/18

Vele in rosa

16 Giugno

Vele in rosa

Vele in rosa

16 Giugno 2018 - ore 12:00 - Gallipoli

Il ricavato sarà interamente devoluto a Susan G. Komen Italia per la lotta ai tumori del seno.

 

allegatoLocandina (file pdf 363Kb)
Ultimo aggiornamento: 16/06/18

#ParcoGondarCommunity a Gallipoli a sostegno del Parco Gondar

10 Giugno

parcogondar
Domenica 10 Giugno a Gallipoli

#parcogondarcommunity presenta l'evento voluto dalle oltre 50 associazioni firmatarie con il supporto di tanti artisti e tanta gente comune a sostegno del parco Gondar

Da tutta Italia e dal mondo è diventato virale il sostegno social tramite le fotografie dei fan
Dalle 19:00 a mezzanotte un grande evento con spettacoli teatrali e artistici, sport, flashmob e tanta musica live

È domenica 10 giugno la data scelta dall'associazione spontanea #ParcoGondarCommunity per il grande evento a sostegno del Parco Gondar, che si terrà a Gallipoli avendo come centro nevralgico Piazza Tellini.

Dalle 19:00 l’evento sarà animato dai banchetti delle associazioni firmatarie dell'iniziativa cittadina, tra cui Legambiente, Fidas, Avis, Lilt, Arcobaleno su Tanzania, La Band di Babbo Natale,con spettacoli teatrali a cura dei Ragazzi di Via Malinconico e Improvvisart, artisti di strada, flashmob e manifestazioni sportive. Le due bande cittadine Filarmonica e Santa Cecilia percorreranno le vie del centro e della città vecchia. Dalle 20:00 fino a mezzanotte Vata e Ttina faranno gli onori di casa e presenteranno i live di tantissimi artisti.

Confermati all’annuncio dell’evento sui social tanti nomi tra cui:
Io te e Puccia, Papachango, Bar Italia, La Municipal, Bundamove, Crifiu dj set, Mistura Louca, Luigi Bruno, Jean Michel Byron (cantante dei Toto), Kalinka, Antonio Mastria e Caffeina Band, Kalibandulu, Resina Sonora, Gigni Five, e tantissimi altri.

Il coordinatore della manifestazione Matteo Spada dichiara: “Sono sorpreso dalla grande partecipazione che ha trovato questa iniziativa che vede ora coinvolte oltre 50 associazioni e categorie. In questo week end abbiamo raccolto tantissime adesioni anche per la parte artistica. Tra chi farà show completi e chi presenzierà con brevi performance sono circa 30 gli artisti che hanno aderito e tanti altri si stanno aggiungendo in queste ore.”

Fulcro dell'evento è la musica, ed è l'appoggio di tutti quegli artisti che in questi anni hanno trovato nel Parco Gondar la loro seconda casa, un luogo in cui potersi esprimere e farsi conoscere liberamente,in un ambiente che ha sempre offerto al suo pubblico grandi show di artisti nazionali e internazionali, unendo generi e pubblici differenti.

Mannarino con Parco Gondar Boa Energia, Carle Brave x Franco 126 e Coez con Parco Gondar e Chimango con Parco Gondar sono solo tre degli esempi di artisti che hanno voluto omaggiare l'atmosfera magica del Parco Gondar all'interno delle loro canzoni, rappresentando un caso unico nel mondo, a testimonianza di come la location gallipolina sia diventata negli anni il punto di riferimento per la scena musicale nazionale e internazionale del sud Italia.

Paolo Demitri, coordinatore delle attività di promozione dell’iniziativa, dichiara: “L’iniziativa sui social è diventata virale dalle prime ore. Staff, gente comune, famiglie, bambini, strutture ricettive hanno fatto sentire all'unisono la loro voce a sostegno del Gondar. Iniziata per gioco, è cresciuta in maniera esponenziale, e ad oggi sono centinaia le foto postate con l'hashtag #ParcoGondarCommunity. Abbiamo ricevuto foto da tutto il mondo: da Dubai, da Londra, dalla Svizzera, dalla Grecia, dalla Spagna, da Malta, dal Portogallo, dall’Argentina, dalla Colombia, a testimonianza di come il Parco Gondar non solo sia conosciuto in tutto il mondo, ma sia anche un’importante veicolo di promozione del territorio salentino”.

Il Parco Gondar è l'unico caso in Italia in cui un numero così elevato di associazioni e gente comune si è unita per sostenere una realtà che da sempre è stata al loro fianco in manifestazioni ed eventi, e che è sempre stata fondamentale sia per il divertimento che per la ricaduta economica non solo del circondario ma dell'intera regione.

Di seguito le dichiarazioni dei rappresentanti di alcune associazioni firmatarie:

Maurizio Pasca, presidente del SILB: “In qualità di presidente del Silb non posso che guardare con molta attenzione la vicenda Parco Gondar, poiché questa vicenda non riguarda la singola struttura ma può avere ripercussioni su tante altre attività che come il Parco Gondar cercano di adeguarsi a tutte le normative vigenti in materia di pubblico spettacolo. I titolari del Parco Gondar si sono contraddistinti in questi anni non solo per i grandi eventi ma anche per aver realizzato una struttura che anche su sollecitazione dei pubblici uffici si è adeguata alle tante normative in tema di pubblica sicurezza realizzando una delle  location più all'avanguardia in Italia ed una delle più capienti in totale sicurezza. Si tratta di adempimenti non semplici e non economici, soggetti a numerosi controlli e pareri non facili da ottenere soprattutto quando si tratta di licenze con commissione provinciale. Mi pare di capire che almeno una buona parte delle opere ad oggi contestate riguardi proprio questi adempimenti tecnici. L'opera di controllo ed eventualmente di sanzione della magistratura è assolutamente sacrosanta e utile a tutta la comunità, ma talvolta finisce per punire coloro che si adeguano alle normative a vantaggio di coloro che invece operano in contesti di assoluta inosservanza, e non mi riferisco ai solo rave party ma anche a tutte quelle location occasionali, spazi all'aperto, piazze, ecc che appunto non avendo una struttura fissa e pur avendo anche una commissione che legittima l’esercizio occasionale non hanno quella struttura tecnica e organizzativa che ha invece una location come il Parco Gondar. D'altra parte è evidente come già questa estate molti eventi, anche di grande interesse, si terranno in aree occasionali”.

Giuliana Scarcia, presidente della o.n.l.u.s. Noi Nel Mondo dichiara: “Per un’associazione come la nostra che vuole costruire attività formative e ricreative per i ragazzi diversamente abili del territorio, il Parco Gondar è stato uno dei pochi spazi attrezzati privo di barriere architettoniche che ci ha dato disponibilità totale e gratuita per le nostre manifestazioni”.

Maurizio Manna, Direttore di Legambiente Puglia:
 “Sicuramente, per me e le associazioni presenti sul territorio, lo spazio del Parco Gondar è indispensabil in quanto centro di aggregazione e comunicazione sociale e non solo a livello locale; che ha caratterizzato non solo e non tanto l’offerta turistica (sarebbe riduttivo), ma lo scenario territoriale. Moltissime iniziative sociali hanno avuto luogo nel Parco Gondar: non dimentichiamo ad esempio quella in occasione del Referendum contro lo trivelle ad aprile 2016, una delle iniziative più significative a livello Regionale, ma anche tante altre diverse iniziative di carattere sportivo come la Salento Sport Convention o dedicate agli studenti come la giornata dell’Arte. Questo significa dunque non soltanto proporre musica come fanno altri spazi sul territorio, ma avere un luogo dove comunicare buoni e sani principi, tematiche di carattere globale non solo locale; e questo lo si fa anche attraverso la scelta degli artisti, con tematiche importanti con cui si diffondono i principi dell’inclusione, della globalizzazione, della fratellanza e della giustizia sociale. Il Parco Gondar è un luogo che eleva Gallipoli rispetto ad altre realtà che organizzano eventi diversi per qualità e quantità; ed è molto importante che Gallipoli conservi questa risorsa e che diventi una delle sue caratteristiche fondamentali. Va aumentata sicuramente anche la responsabilità istituzionale su una struttura che non può essere lasciata a se stessa, ma deve esserci una collaborazione sinergica tra le altre attività, le organizzazioni di categoria e soprattutto l’amministrazione. Come dire, i lividi devono essere curati insieme e l’integrazione sul territorio va discussa insieme con gli altri attori territoriali e soprattutto con le istituzioni, per consentire al meglio la sicurezza e la fruizione; perché gli eventi organizzati non riguardano solo la struttura del Parco Gondar ma tutto il territorio. Legambiente non ha mai lesinato di segnalare le irregolarità verificatisi sul territorio, ma è altrettanto importante sottolineare la valenza sociale ed economica del Parco Gondar”
“Sicuramente, per me e le associazioni presenti sul territorio, lo spazio del Parco Gondar è indispensabile in quanto centro di aggregazione e comunicazione sociale e non solo a livello locale; che ha caratterizzato non solo e non tanto l’offerta turistica (sarebbe riduttivo), ma lo scenario territoriale. Moltissime iniziative sociali hanno avuto luogo nel Parco Gondar: non dimentichiamo ad esempio quella in occasione del Referendum contro lo trivelle ad aprile 2016, una delle iniziative più significative a livello Regionale, ma anche tante altre diverse iniziative di carattere sportivo come la Salento Sport Convention o dedicate agli studenti come la giornata dell’Arte. Questo significa dunque non soltanto proporre musica come fanno altri spazi sul territorio, ma avere un luogo dove comunicare buoni e sani principi, tematiche di carattere globale non solo locale; e questo lo si fa anche attraverso la scelta degli artisti, con tematiche importanti con cui si diffondono i principi dell’inclusione, della globalizzazione, della fratellanza e della giustizia sociale. Il Parco Gondar è un luogo che eleva Gallipoli rispetto ad altre realtà che organizzano eventi diversi per qualità e quantità; ed è molto importante che Gallipoli conservi questa risorsa e che diventi una delle sue caratteristiche fondamentali. Va aumentata sicuramente anche la responsabilità istituzionale su una struttura che non può essere lasciata a se stessa, ma deve esserci una collaborazione sinergica tra le altre attività, le organizzazioni di categoria e soprattutto l’amministrazione. Come dire, i lividi devono essere curati insieme e l’integrazione sul territorio va discussa insieme con gli altri attori territoriali e soprattutto con le istituzioni, per consentire al meglio la sicurezza e la fruizione; perché gli eventi organizzati non riguardano solo la struttura del Parco Gondar ma tutto il territorio. Legambiente non ha mai lesinato di segnalare le irregolarità verificatisi sul territorio, ma è altrettanto importante sottolineare la valenza sociale ed economica del Parco Gondar”

Salvatore Coppola, Presidente del C.I.R. Protezione Civile dichiara: “Collaboriamo col Parco Gondar dal 2008 per il servizio di primo soccorso, con due (anche tre) ambulanze per evento, creando negli anni un punto di primo soccorso nel Parco Gondar di fatto strategico e fruibile per tutto il quartiere e la litoranea, spesso a servizio anche di altre strutture che non sono provviste di adeguato servizio medico”.

Rizieri Siciliano, Presidente dell’Ass. Commercianti di S.M. di Leuca: “La mancanza del Parco Gondar è una perdita per tutto il territorio, non solo per Gallipoli. La promozione del Parco Gondar nel mondo ricade su tutto il territorio pugliese. Molte attività di Leuca collaborano con il Parco Gondar con tour turistici e escursioni in barca da Gallipoli a Leuca e viceversa”.

Ultimo aggiornamento: 10/06/18

Mobilità FSE e il collegamento Gallipoli

7 Giugno

gallipoli
Giovedì 7 Giugno si terrà nella sala riunioni di via Pavia a Gallipoli, una conferenza stampa in merito alla mobilità FSE e il collegamento Gallipoli
allegatoInvito (file pdf 866Kb)
Ultimo aggiornamento: 07/06/18

Salento Book Festival

7 Giugno / 22 Luglio

Salento book festival

Tuffati in un mare di storie.

Dal 7 giugno al 22 luglio 2018, Salento Book Festival.

Piazza Aldo Moro - Atrio della Cattedrale

Gallipoli. 

allegatoLocandina (file pdf 1.483Kb)
Ultimo aggiornamento: 07/06/18

'IO SONO L'A-MORE' di Giovanna Politi

19 Giugno

Io sono l'a-more

Presentazione del libro 'IO SONO L-AMORE' di Giovanna Politi.

Giovedì 19 giugno 2018 presso La Casa degli Artisti, via Lepanto 1/9 a Gallipoli.

 

 

allegatoLocandina (file pdf 1.481Kb)
Ultimo aggiornamento: 01/06/18

#Selfati con la 'Venere degli stracci' di Michelangelo Pistoletto

1 Giugno / 11 Novembre

#selfati
da venerdì 1 giugno a domenica 11 novembre 2018
Vernissage giovedì 31 maggio - ore 19 (ingresso su invito)
Castello di Gallipoli (Le)


Il Castello di Gallipoli ospita la prima mostra italiana dedicata interamente al selfie con uno straordinario omaggio di Michelangelo Pistoletto: la "Venere degli stracci". L'allestimento proporrà sorprendenti opere site specific come la mirror tower, la stravagante optical room curata e interpretata da Francesco Ferreri aka Chekos'art, “Salento style” con Mariano Light, fino all’exibit dove ogni visitatore diventerà autore di un'opera collettiva partecipandovi e vivendola. Non mancheranno le “sedute d’autore” di Fabio Novembre. La mostra culminerà nell'imponente sala ennagonale in cui saranno esposti per la prima volta i “SelfieAdArte” della giornalista e art influencer Clelia Patella.


Da venerdì 1 giugno a domenica 11 novembre (vernissage giovedì 31 maggio - ore 19 - ingresso su invito) le sale del Castello di Gallipoli, in provincia di Lecce, ospiteranno #Selfati, la prima mostra italiana dedicata interamente al selfie che inaugura la quarta stagione di grandi mostre dell'attrattore culturale gestito dall’Agenzia di Comunicazione Orione di Maglie, con la direzione generale di Luigi Orione Amato e la direzione artistica dell’architetto Raffaela Zizzari. La mostra accoglierà, per la prima volta in Puglia, la Venere degli Stracci, l’opera più celebre di Michelangelo Pistoletto, simbolo dell’Arte Povera e icona della cultura di consumo contemporanea.

Prodotta da Orione Comunicazione, in collaborazione con Università del Salento e con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Gallipoli e La Sapienza di Roma, la mostra vuole raccontare il fenomeno selfie non solo come gesto quotidiano ma soprattutto come elemento in grado di raccontare se stessi, una nuova modalità espressiva della “cultura popolare". Che sia sintomo di personalità narcisistica o puro e semplice divertimento, è innegabile che esso sia ormai diffuso in tutto il mondo come gesto quotidiano, diretto, alla portata di tutti. Chiunque (o quasi) possieda uno smartphone ha, almeno una volta, ceduto alla tentazione di auto-scattarsi una foto. L'allestimento proporrà sorprendenti opere site specific come la mirror tower, la stravagante optical room curata e interpretata da Francesco Ferreri aka Chekos'art, muralista e street artist, “Salento style” con Mariano Light, fino all’exibit dove ogni visitatore diventerà autore di un'opera collettiva partecipandovi e vivendola. Non mancheranno le “sedute d’autore” di Fabio Novembre per Driade con le iconiche Nemo. La mostra culminerà nell'imponente sala ennagonale in cui saranno esposti per la prima volta i “SelfieAdArte” della giornalista e art influencer Clelia Patella, una rilettura pop delle differenti percezioni che ognuno di noi avverte di fronte ad un'opera d’arte, interagendo e permettendo un “user friendly” della stessa. Al centro della sala ci sarà lei, la “Venere degli stracci”.

Michelangelo Pistoletto, pittore e scultore, esponente della pop art, animatore e protagonista del movimento dell'arte povera, autore negli anni sessanta e settanta dei Quadri specchianti e degli Oggetti in meno, fondatore della Cittadellarte-Fondazione Pistoletto a Biella, insignito nel 2003 del Leone d’Oro alla Carriera alla Biennale di Venezia, ideatore nel 2004 del Terzo Paradiso. Creata nel 1967 dall'artista la Venere degli stracci rappresenta il manifesto dissacrante di quel bisogno di contestazione proprio della seconda metà degli anni ’60. Fulcro è l’accostamento provocatorio tra un materiale di scarto come lo straccio e la perfezione della Venere: componente materica e cromatica del primo accolgono la classica bellezza negata del calco neoclassico. Con irriverenza il bello ideale si contrappone alla realtà del quotidiano nel passaggio conclusivo di un percorso nel quale lo straccio rinasce con la Venere, per diventare forma e colore, stessa sorte per i selfie. Il selfie: una mania narcisistica che in questa mostra si fa attiva e partecipativa grazie alla scoperta di una sua nuova funzione collettiva. La comunione dell’immagine può diventare veicolo di conoscenza e condivisione di attimi positivi della propria vita. Un invito, quello dei curatori, a costruire una nuova concezione del “selfarsi”, da ammirazione eccessiva di sé ad assunzione di responsabilità sociale nel costruire una memoria collettiva positiva, fatta di relazioni, di rispetto, di ponti culturali e condivisione del bello.

Un'esperienza immersiva attraverso linguaggi e poetiche molteplici che renderanno, ancora una volta, Gallipoli un appuntamento imperdibile per i “viaggiatori” alla ricerca di una bellezza visiva, percettiva, etica, educativa e funzionale. 

Il Castello di Gallipoli - gestito dall’Agenzia di Comunicazione Orione di Maglie, - dopo decenni di chiusura e incuria, da luglio 2014 ha accolto oltre 160mila visitatori, turisti provenienti da tutto il mondo, dalla Puglia e dal Salento ma soprattutto i cittadini della città bella che da troppo tempo vedevano negata la possibilità di apprezzare sale, torrioni, gallerie, corridoi, di ammirare la bellezza della luce del sole sulle pareti dell'atrio e il panorama mozzafiato che regalano le terrazze circondate dal mare Jonio. Tra le mostre ospitate la personale di e con Michelangelo Pistoletto nell'estate 2015, “I porti del Re, Jakob Philipp Hackert dalla Reggia di Caserta al Castello di Gallipoli”, che nel 2017 ha consentito di esporre preziosissime tele settecentesche che rappresentano il passato e la storia del nostro territorio, oltre a numerose collettive di artisti e fotografi pugliesi e non, concerti, spettacoli, presentazioni, visite teatralizzate e eventi privati. Il Castello è diventato un polo di attrazione aperto e funzionante nell’arco di tutto l’anno e grazie ai risultati economici dell’attuale gestione, dal 14 aprile 2016, è stato acquisito al Demanio del Comune di Gallipoli, permettendo una disponibilità completa e indipendente del bene dal Demanio Statale.

Orari
giugno e settembre 10-13 / 15-21
luglio e agosto 10 - 24
ottobre 10-13 / 15-18
novembre 10-13 / 15-17

Biglietto
Intero 7 euro
Ridotto 6 euro (studenti, professori, forze dell’ordine, gruppi di almeno 12 visitatori e convenzioni attive)
Ridotto 5 euro (6-14 anni, oltre 65 anni, scolaresche, diversamente abili e relativi accompagnatori, gruppi superiori a 20 unità, residenti)
Gratuito per minori fino a 5 anni, guide turistiche con patentino e con gruppo, disabili, giornalisti accreditati.
Audioguida castello + mostra 3 euro
La biglietteria chiude mezz’ora prima della chiusura del Castello
Hashtag ufficiale #selfatiagallipoli

Info e prenotazioni
0833262775 - info@castellogallipoli.it - www.castellogallipoli.it
Ultimo aggiornamento: 31/05/18

Concorso letterario nazionale 'Dei due mari'

1 Giugno

Due mari
4^ edizione
La Pro Loco di Gallipoli, con il patrocinio del Comune di Gallipoli, organizza
la serata di premiazione del Concorso letterario nazionale “Dei due mari” l’1 Giugno 2018 h18:30
presso la Galleria Dei Due Mari (castello di Gallipoli)

Saranno graditi ospiti gli alunni della Scuola Secondaria di 1°grado ad indirizzo musicale 2°Polo di Gallipoli ed i docenti dei corsi “Open University”2017/2018

Durante la serata saranno premiati i vincitori del concorso “Gallipoli 1484” Si esibirà il “Coro Pro Loco” diretto dal maestro Enrico Tricarico
Ultimo aggiornamento: 30/05/18

Michele Cortese

27 Maggio

Michele Cortese
Michele Cortese, classe 1985, noto in Italia per la vittoria della prima edizione di XFactor con la vocal band Aram Quartet (2008) e in America Latina per la duplice vittoria del “Festival Internazionale della canzone di Viña del Mar” (Cile - 2015), dopo i primi due lavori discografici da solista (“Il teatro dei burattini” del 2011 prodotto da Lucio Violino Fabbri e “Vico Sferracavalli 16” del 2014 prodotto da Adriano Martino) e centinaia di concerti in giro per l’Italia e oltreoceano, arriva al suo terzo disco “KM0”, in uscita a Maggio in versione digitale e in vinile, per la prima volta in veste anche di produttore artistico. Nello spettacolo dal vivo presenta i propri brani tra canzone d’autore e rock’n’roll raccontandosi e raccontando anche momenti importanti del suo percorso artistico (in scaletta non mancano infatti omaggi ad alcuni cantautori che hanno segnato significativamente la sua formazione. 

LINE UP:
Giulio Rocca (batteria)
Alessio Gaballo (basso)
Antonio Tunno (chitarra elettrica)
Danilo Cacciatore (tastiere)
Michele Cortese (voce e chitarra acustica) 

Gallipoli, Piazza Aldo Moro, ore 21:00 

allegatoLocandina (file pdf 4.602Kb)
Ultimo aggiornamento: 27/05/18

Open Internazionale del Salento di Scacchi 'Ecoresort le Sirenè'

19/26 Maggio

7° Open
Ecoresort Le Sirenè – Gallipoli, dal 19 al 26 maggio

Scacchi protagonisti nel Salento. E’ infatti partita oggi e fino al 26 maggio la settima edizione dell’ Open Internazionale del Salento 2019 - Ecoresort Le Sirene’ organizzato da Chess Projects e Caroli Hotels. Sono presenti settanta giocatori provenienti da tutto il mondo con ben dieci nazioni rappresentate. Tra i partecipanti, spiccano i temibili fratelli Andryi e Yuri Vovk, entrambi grandi maestri e già vincitori del torneo, per tre volte negli ultimi tre anni. Gli sfidanti sulla carta più agguerriti sono il grande maestro italiano Sabino Brunello membro della squadra olimpica italiana e il grande maestro bulgaro Nikolov Momchil. Caroli Hotels, e in questo una delle strutture del noto gruppo alberghiero, l’Ecoresort Le Sirenè, si conferma sede di gioco ideale, partner turistico e sponsor di questo torneo internazionale ormai rinomato a livello europeo e italiano.
 
allegatoComunicato stampa (file pdf 115Kb)
Ultimo aggiornamento: 26/05/18

Incontro con poeta e scrittore Luigi G. Carriero

26 Maggio

Carriero
Sabato 26 Maggio 2018 alle ore 18:30, presso la Sala Coppola di Gallipoli si terrà l’incontro con il poeta e scrittore Luigi G. Carriero che presenterà il suo ultimo libro, una nuova raccolta di poesie dal titolo “Sognando la vita”.
 
L’evento culturale è organizzato da F.I.D.A.P.A. BPW Italy – Sezione di Gallipoli con il patrocinio del Comune di Gallipoli e Pro Loco. A introdurre la serata, dopo i saluti del Sindaco Stefano Minerva, sarà la Presidente Anita Marzano che, con la locale associazione di donne, ospiterà per il secondo anno consecutivo lo scrittore di origine salentina.
Luigi G. Carriero, nato a S. Vito dei Normanni (BR) e residente da molti anni in provincia di Padova, è autore di commedie, novelle e racconti che hanno riscosso molti consensi tra la critica oltre che premi e riconoscimenti a livello nazionale.
 
Il poeta salentino offrirà al pubblico un momento pregno di emozioni leggendo nel corso dell’incontro alcune liriche tratte dalla sua ultima raccolta intervallato da momenti musicali curati da due musicisti: Gabriella Greco e Davide Greco (pianoforte e violino).
Nel corso dell’evento saranno proiettate le immagini di lavori dell’artista leccese Patrizia Chiriacò, che ha curato con il suo estro la copertina del libro di poesie di Carriero. La Chiriacò, esperta in arte creativa e storia locale, vanta già diverse collaborazioni con scrittori che hanno scelto di usare le immagini dei suoi dipinti come cover per i loro romanzi. I colori dei paesaggi rappresentati sulle sue tele ricordano il percorso artistico di matrice impressionista della pittrice e impreziosiranno una serata elegante che unirà la poesia alla musica e all’arte.
Ultimo aggiornamento: 26/05/18

Le Sfide nel Futuro delle Professioni Medica e Tecnico-Sanitaria

26 Maggio

Corso
Evento Formativo n. 1653-225327 inserito nel Programma Nazionale della Formazione continua degli operatori nella Sanità.

L’Ordine TSRM e PSTRP della Provincia di Lecce, con il patrocinio della Federazione Nazionale Ordini TSRM e PSTRP, con il patrocinio della provincia di Lecce e il patrocinio del comune di Gallipoli organizza il corso di formazione e aggiornamento professionale "Le Sfide nel Futuro delle Professioni Medica e Tecnico-Sanitaria"
 
allegatoProgramma (file pdf 1.268Kb)
allegatoComunicato stampa (file pdf 369Kb)
Ultimo aggiornamento: 26/05/18

Premio Barocco: spettacolo, arte e cultura si fondono nell'incantevole cornice del Castello di Gallipoli

25 Maggio

Barocco
Si riapre il sipario sul Premio Barocco: ritorna puntuale, con forza e passione, l’evento di Fernando e Andrea Cartenì che ha portato la città di Gallipoli e la Puglia intera alla ribalta nazionale ed internazionale.
Numerosi gli eventi in programma per una kermesse che, alla soglia dei cinquant’anni di storia, si attesta quale uno degli appuntamenti culturali più rilevanti su scala nazionale.
 
 
allegatoPremio Barocco (file pdf 79Kb)
Ultimo aggiornamento: 25/05/18

'Dal canale d'Otranto al canale della Manica' di Antonio Capranica

24 Maggio

Capranica
Dal canale d’Otranto al canale della Manica – Regine, presidenti e terroristi nel racconto del nostro inviato speciale Antonio Caprarica
 
Giovedì 24 Maggio 2018 alle ore 18:30, presso la Biblioteca Comunale S. Angelo di Gallipoli, si terrà l’incontro con uno dei nomi più noti e amati del giornalismo italiano: Antonio Caprarica.
 
Il famoso reporter e scrittore, attualmente in tour per promuovere l’uscita del suo ultimo libro “Royal baby. Vite magnifiche e viziate degli eredi al trono” edito da Sperling & Kupfer, farà tappa a Gallipoli e sarà ospite della locale FIDAPA in un appuntamento culturale di spessore nel quale racconterà al pubblico vicende e curiosità che legano “regine, presidenti e terroristi dal canale d’Otranto al canale della Manica”.
Dopo i saluti del Sindaco Stefano Minerva e quelli della Presidente Fidapa Anita Marzano, il giornalista Antonio Caprarica dialogherà con Sabina Tuzzo, Professore associato di Letteratura latina medievale presso l’Università del Salento, che ha dedicato molta attenzione allo studio della storia di Otranto dalla caduta dell’Impero Romano alla dominazione bizantina.
 
Ne scaturirà una serata ricca di spunti di riflessione sulla politica, sul costume e sull’attualità, spaziando dal glocal al global, attraverso le testimonianze dello storico ex corrispondente RAI che ha accumulato la sua vasta esperienza internazionale in trent'anni di reportage televisivi dall'estero.
 
Note sull’autore
ANTONIO CAPRARICA per la Rai è stato prima inviato di guerra in Afghanistan e Iraq, poi corrispondente da Gerusalemme, Il Cairo, Mosca, Parigi e Londra. Ha lavorato anche nella carta stampata, come commentatore politico dell'Unità e di Epoca e condirettore di Paese Sera, e in radio, come direttore dei Giornali Radio Rai e Radio 1. Per la sua attività ha ricevuto i più prestigiosi premi di giornalismo. È autore di romanzi, racconti di viaggio e saggi. Tra i suoi titoli di maggior successo, tutti pubblicati da Sperling & Kupfer, La ragazza dei passi perduti, Dio ci salvi dagli inglesi o no!?, C'era una volta in Italia, Il romanzo dei Windsor, Il romanzo di Londra, Intramontabile Elisabetta e L'ultima estate di Diana.
Ultimo aggiornamento: 24/05/18

Far Web

21 Maggio

Far Web

Presentazione del libro "Far Web"

Odio, bufale, bullismo, il lato oscuro dei social.

di Matteo Grandi.

Lunedì 21 Maggio 2018

ore 9:00, Liceo Q. Ennio 

Oer 18:00, Biblioteca Sant'Angelo

Gallipoli

 

allegatoLocandina (file pdf 793Kb)
Ultimo aggiornamento: 21/05/18

Terra del Sole Award

19 Maggio

Barocco

La serata dedicata ai talenti pugliesi 

Si rinnova, come tradizione, l’appuntamento con i Terra del Sole Award, il riconoscimento dedicato a chi, grazie alla propria professionalità, ha portato alto il nome della nostra regione nel mondo: l’evento, costola del Premio Barocco e intuizione del patron Fernando Cartenì, si terrà sabato 19 maggio alle ore 20:30 presso la storica e suggestiva Rotonda di Lido San Giovanni – Francesco Ravenna presso il Lungomare Galilei di Gallipoli. Una collaborazione, quella tra l’organizzazione dell’evento e Lido San Giovanni oramai storica e consolidata, grazie alla disponibilità della famiglia Ravenna, titolare della struttura. 

Maggiori informazioni nel comunicato stampa di seguito riportato.

 

allegatoComunicato stampa (file pdf 148Kb)
Ultimo aggiornamento: 19/05/18

Emanuele Barba, una vita da ricordare

19 Maggio

Emanuele Barba
Sabato 19 maggio 2018, alle ore 19:00, nel Museo civico di Gallipoli, lo storico Federico Natali ricorda Emanuele Barba (1819-1887), illustre personaggio di Gallipoli.
allegatoLocandina (file pdf 378Kb)
Ultimo aggiornamento: 19/05/18

Gallipoli Run 2018 - Conferenza stampa di presentazione

17 Maggio

Gallipoli Run
Gallipoli, Sala Conferenze Area Mercatale Castello Aragonese
Giovedì 17 maggio 2018, ore 11,00
 
 
LILT sez. provinciale di Lecce (www.legatumorilecce.org) e la società Atletica Anxa di Gallipoli - nell'ambito della Campagna di fundraising "Io sostengo il Centro Ilma", promossa per finanziare il nascente Istituto Scientifico di Ricerca delle cause ambientali dei tumori, in agro di Gallipoli (FB: Centro Ilma) - organizzano l'evento nazionale GallipoliRunprevisto il 20 maggio 2018 alle ore 8,30 presso Torre La Pedata Village, antistante il Lido San Giovanni.
 
Gallipoli Run è stato inserito nel calendario sportivo nazionale FIDAL 2018 con percorso di 10 km per professionisti e Associazioni sportive ed è patrocinato dalle principali istituzioni locali, sportive e di categoria.
 
Accanto alla competizione è stata organizzata la Family Run con un percorso di 5km rivolto a tutti. La manifestazione prevede due regolamenti distinti pubblicati sul sito web ufficiale.Comprendendo il lungomare G. Galilei e la Baia Verde il percorso è interamente con vista sul mare.
L'organizzazione tecnica e le iscrizioni alla corsa di 10km sono state affidate alla società Cronogare di Collepasso, pertanto, è possibile procedere ad iscriversi direttamente on-line.
 
Accanto alla 5k è stata organizzata 1ma ed. della Gallipoli School Marathon con un percorso di 2km rivolto ai bimbi fino a 12 anni, alle scuole, ai nidi, alle mamme con i passeggini e a coloro che preferiscono vivere una camminata usufruendo di un percorso più corto. Il regolamento e le schede di iscrizioni si trovano sul sito ufficiale nella sezione dedicata.
 
Le modalità di iscrizione alla Family Run di 5km sono descritte sul sito www.gallipolirun.itall'interno del regolamento ufficiale.
L'evento ospiterà anche un'area dedicata ai bambini: sarà allestito un babypark con gonfiabili e non mancheranno momenti di intrattenimento e truccabimbi a cura delle associazioni che collaborano con Lilt.
I partecipanti alla Family Run riceveranno la maglia tecnica, i pacchi gara e usufruiranno del ristoro finale a cura di aziende sostenitrici dell'evento. Tutti i premi in palio sono descritti sul sito ufficiale.
 
I dettagli della manifestazione e le modalità di iscrizione sono sul sito ufficiale www.gallipolirun.it e saranno promossi anche grazie ai canali social Facebook, Twitter, You Tube e Instagram.
 
LILT di Lecce utilizzerà il fundraising derivante dalla manifestazione per continuare a finanziare borse di studio in favore di giovani ricercatori e ricercatrici da impegnare nell'ambito del progetto di ricerca GENEO. Il Centro Ilma è in fase di costruzione ma la ricerca è già iniziata! Vi aspettiamo il 20 maggio a Gallipoli.
La manifestazione sarà diretta dalla conduttrice Federica Costantini e dallo speaker ufficiale Fidal Antonio Tau.
 
--------------
Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT)
Sezione Provinciale di LECCE
73042 CASARANO (LE) - Via Alpestre, 4
Tel. 388 9368960
www.legatumorilecce.org
Email : info@legatumorilecce.org
PEC : legatumorilecce@csimail.eu
 
Antonio Serravezza
mob. 388 9368960
allegatoLocandina (file pdf 2.455Kb)
Ultimo aggiornamento: 17/05/18

2° Tappa del

13 Maggio

SUP
Giunge alla 4° edizione una delle manifestazioni più importanti per gli sport acquatici in Salento che apre la stagione estiva, l’Open Day dell’ASD Locals Crew Salento.
Quest’anno, la manifestazione sportiva si svolgerà nella splendida cornice della Baia Verde di Gallipoli, presso l’ Ecoresort Le Sirenè, che si affaccia su una delle spiagge più belle del Salento su uno dei tratti di mare più incontaminati della Puglia ionica.
 
L’ormai consolidato format della manifestazione consiste in una giornata, dalle 10:00 alle 18:00, di prove gratuite di sport acquatici come il Kitesurf, Surf, SUP, Windsurf, Vela ed altri. 
Gli istruttori di Locals Crew saranno al servizio di chi vuole provare ad avvicinarsi a questi sport emozionanti. 
Le prove saranno aperte a chiunque indipendentemente dall’età e dal sesso, con l’obbiettivo di avvicinare la gente e sopratutto i più piccoli a questi sport che educano al rispetto del mare e alla salvaguardia dell’ambiente marino.
 
Con immensa gioia quest’anno l’evento rientra nel circuito del “Campionato Regionale Pugliese di SUP Racing Promosso da FIWS e CONI” ospitando la 2° Tappa ufficiale di questa bellissima competizione.
La gara fa parte di una serie di 5 tappe valide per il campionato Regionale FISW - CONI, la federazione nazionale alla quale appartengono le discipline del SUP e del Surf.
La regata prevede un percorso per gli amatori di 2,5km ed uno per gli agonisti di 4,5km, gli atleti partendo allineati dalla spiaggia, dovranno compiere il percorso delimitato da boe galleggianti e rientrate in spiaggia per l’arrivo.
Al termine della gara saranno premiati i primi 3 atleti di ogni categoria sia maschile che femminile, la serata si concluderà con un aperitivo musicale al tramonto.
Tutta la crew presente per l'occasione:
Locals Salento Kitesurf
Locals Salento SUP
È possibile iscriversi alla gara al seguente link: http://localscrew.com/openday2018
 
~PROGRAMMA~
Domenica 13 Maggio
• 10:00 Apertura Evento
• 10:30 Apertura Segreteria per iscrizioni SUP Race
• 11:00 Prove Gratuite SUP, KITE, WINDSURF, SURF
• 14:30 Briefing Atleti SUP RACING FISW
• 15:30 Partenza SUP RACING FISW
• 17:30 Premiazioni
• 18:30 Sunset Aperitif Buffet
 
PARTNER ISTITUZIONALI:
Comune di Gallipoli
Club Velico Ecoresort Le Sirenè - Gallipoli
Surfing Fisw
Coni Scuola dello Sport - Puglia
PARTNER TECNICI:
NorthKite ITA
ION
 
SPONSOR:
Caroli Hotels
kamisurf.it
Sector No Limits
MEDIAPARTNER:
Surfinsalento.it
 
PARTNER:
Apulia Home
A S D 3Oceani Sport Center
Scuola Kite Lecce
Lecce kitesurf-Aloha Kitesurf Team
Bigeye Scuola di Stand Up Paddle
TanaOnda Scuola Surf

allegatoLocandina (file pdf 2.822Kb)
Ultimo aggiornamento: 13/05/18

Festival Aquiloni

4 / 6 Maggio

Festival Aquiloni
Dal 4 al 6 maggio, sulla spiaggia dell’Ecoresort Le Sirenè di Gallipoli, nella riserva naturale del Parco del Pizzo, si svolgerà la settima edizione del Festival aquilonistico “Salento d’Amare”. Con l’organizzazione di Oronzo Bruno, rinomato artista salentino per le ‘estroflessioni’ e le superfici modulari da sempre appassionato di volo di aquiloni e Caroli Hotels, da oltre cinquant’anni azienda impegnata nell’allestimento di iniziative tese alla promozione del Salento.
Si inizia venerdì 4 alle 18,30 quando una piccola delegazione aquilonisti si esibirà in una dimostrazione in piazza Aldo Moro a Gallipoli, a seguire tutti a cena al Bellavista Club.
Sabato e domenica – piloti e spettatori - tutti con il naso all’insù! Si vedranno in cielo le più divertenti creazioni volanti e colorate; sono previste dimostrazioni di aquiloni statici e acrobatici, oltre a ore di volo libero.
Oltre 70 saranno gli alunni delle scuole elementari e materne di Gallipoli. Al pomeriggio i giovani ragazzi si cimenteranno nei panni di inventori di aquiloni e parteciperanno al laboratorio di creazione. Dopo aver battezzato il loro prototipo con il primo volo, lo terranno con sé come un vero e proprio trofeo e poi merenda per tutti alla Terrazza Rosso di Sera.
Questa iniziativa rientra a pieno titolo nell’ambito del calendario di eventi “Svieni a Gallipoli” e Olimpiadi di Parco del Pizzo che Caroli Hotels organizza annualmente.
 
PROGRAMMA:

Venerdì 4 maggio
10.00 arrivo dei partecipanti
11.00 allestimento delle bandiere e del giardino del vento
12.00 volo libero
13.30 Pranzo al ristorante dell’Ecoresort Le Sirenè 
16.00 volo libero
20.45 Cena al ristorante dell’Ecoresort Le Sirenè 




Sabato 5 Maggio
9.00 Volo libero per gli aquilonisti
10.00 Laboratorio dei Ragazzi
11.30 Apertura ufficiale del Festival
13.30 Pranzo al ristorante dell’Ecoresort Le Sirenè
15.00 Volo libero con esibizioni di aquiloni di varie dimensioni, forme e colori
16.00 Performance degli Aquilonisti Salentini
17.00 Volo degli aquiloni realizzati nel Laboratorio dei Ragazzi
20.45 Cena al ristorante dell’Ecoresort Le Sirenè

Domenica 6 Maggio
9.00 Volo libero per gli aquilonisti
10,00 Volo aquilone più grande d'Europa il " Pantkite"
11.00 Gara dei Rokkaku, aquilone tipico giapponese
13.30 Pranzo al ristorante dell’Ecoresort Le Sirenè
15.00 Volo libero con esibizioni di aquiloni di varie dimensioni, forme e colori
18.00 Premiazioni, ringraziamenti 


INFO E PRENOTAZIONI 
 +39 0833 202536 • booking@carolihotels.it  • eventi@carolihotels.it

allegatoLocandina (file pdf 757Kb)
Ultimo aggiornamento: 04/05/18

50° Finale Campionato Italiano A Squadre Master e 11° Femminile 2018 - FSI

27 aprile - 1 maggio

Scacchi
Il gotha degli scacchi italiani a Gallipoli. Da ieri fino al 1 maggio, l’Ecoresort Le Sirenè di Gallipoli ospita (per il secondo anno consecutivo) la 50° Finale Campionato Italiano a Squadre Master e 11° Femminile 2018 – FSI della Federazione Scacchistica Italiana, organizzato da Chess Projects in collaborazione con Caroli Hotels, Chess24 e Accademia Scacchistica Salentina di Pisignano.
 
Molti i giocatori di spessore presenti nelle 18 formazioni che si contenderanno il titolo di squadra campione d’Italia 2018, fra questi: GM Francisco Vallejo Pons (Spagna), il GM Baadur Jobava (Georgia), il campione italiano in carica, GM Luca Moroni (Italia), il n° 1 nel rating italiano GM Daniele Vocaturo (Italia), GM Sabino Brunello, GM Danyyil Dvirnyy (Italia), GM Alberto David (Italia), GM Michele Godena (Italia), GM Roberto Mogranzini (Italia), GM Aleksandar Delchev (Bulgaria), GM Daniel Sadzikowski (Polonia),  GM Carlos Horacio Garcia Palermo (Italia),IM Denis Rombaldoni (Italia), IM Luca Shytaj (Italia), GM Boris Chatalbashev (Bulgaria), GM Milan Drasko (Macedonia), GM Igor Efimov (P.d.Monaco), IM Fabrizio Bellia (Italia), GM Renier Vazquez Igarza (Spagna), GM Lexy Ortega (Italia), il GM Michal Krasenkow (Polonia) GM Hristos Banikas (Grecia), GM Andrea Stella (Italia)
 
La direzione del torneo è affidata al FIDE I.O. Matteo Zoldan in collaborazione con il direttore del CIS Fabrizio Frigieri, l’arbitraggio è affidato al A.I. Alessandro Biancotti (principale) e al A.F. Gabriele Carbonari (collaboratore).
Questi i team partecipanti provenienti da tutta Italia: Scacchistica Dilettantistica Arzanese, A.S.D. Scacchistica Cerianese, Accademia Scacchi Milano, Scacchistica Acquese Collino Group, A.S.D. Circolo Scacchistico Regina Cornaro, A.S.D. Circolo Scacchistico Bolognese, A.S.D. Circolo Scacchi R. Fischer Chieti, A.S.D. Circolo Scacchistico Conegliano, A.S.D. Circolo Palermitano Scacchi, Asd Accademia Scacchistica Don Pietro Carrera Sicilia, Asd Scacchi Augusta Perusia, Famiglia Legnanese Sezione Scacchi, A.S.D. Scacchi Fermo, Lazio Scacchi Associazione Sportiva Dilettantistica, A.S.D.  B. Vergani Paese degli Scacchi, A.S.D. Circolo Scacchistico Padovano G. Cortuso Veneto, Scacchistica Partenopea, Club 64 A.S.D.

Ultimo aggiornamento: 01/05/18

Città della Speranza

1 Maggio

Sito della Speranza

Gallipoli diventa la "Città della Speranza"

1 Maggio 2018 - ore 10:00

Stadio Antonio Bianco

 Giornata di beneficenza con cerimonia di firma del gemellaggio tra la Città di Gallipoli e Città della Speranza alla presenza del Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva e del Presidente della Città della Speranza Franco Masello, con gare di atletica per tutti i bambini.

 

allegatoLocandina (file pdf 957Kb)
Ultimo aggiornamento: 01/05/18

Concorso 'Icaro'

Fino al 10 settembre

pm
Nell’ambito della VII edizione della “Settimana della cultura del mare”- organizzata con l’Amministrazione comunale di Gallipoli e in programma dall’1 al 7 ottobre 2018 - l’associazione culturale “PUGLIA & MARE”, in collaborazione con l’omonima rivista e il network alberghiero CAROLI HOTELS, indice il concorso “Icaro”, che ha come scopo esaltare il rapporto tra l’uomo e il mare promuovendo quei cortometraggi realizzati con droni che riusciranno a catturare l’essenza del concorso stesso.

Il concorso è riservato a tutti coloro che presentino dei cortometraggi realizzati utilizzando i droni. 
Tempo fino al 10 SETTEMBRE 2018 per inviare il modulo di partecipazione e tutto quanto specificato nel regolamento di seguito disponibile.

La premiazione avverrà durante la serata conclusiva dell’evento.


allegatoRegolamento (file pdf 290Kb)
Ultimo aggiornamento: 27/04/18