A disposizione della città il campetto di calcio de il mio Gallipoli

Stemma Gallipoli
Palumbo: “Una chiara dimostrazione di come pubblico e privato possano collaborare insieme nell'interesse di tutti”


La Giunta comunale, nella seduta di ieri, ha accolto la richiesta avanzata dall'Associazione IL MIO GALLIPOLI per la fornitura di energia elettrica per alimentare i pali esistenti nel campo sito in via Siracusa.
Considerata la disponibilità dell'Associazione a mettere a disposizione la struttura sportiva, al fine di offrire un ulteriore servizio alla Città, l’Amministrazione si è dimostrata ben predisposta alla collaborazione, facendosi carico dei costi della manutenzione ordinaria e straordinaria dei punti luce e della rete elettrica.

Ogni cittadino o associazione che ne farà richiesta avrà dunque l'uso libero e gratuito della struttura sportiva in qualunque periodo dell'anno, con semplice domanda.

Dichiarazioni Assessore ai Lavori Pubblici, avv. Biagio Palumbo:
"Si tratta di un'iniziativa importante, che credo troverà apprezzamento e riscontri positivi, atteso che stiamo garantendo la possibilità di utilizzare una struttura sportiva e quindi un importante strumento di aggregazione e di crescita, anche sociale, per tutti ed in particolare per i nostri ragazzi. 
E' una chiara dimostrazione di come pubblico e privato possano collaborare insieme nell'interesse di tutti e non è un caso che tale progettualità sia stata tra le prime approvate dal nuovo esecutivo cittadino. Per questo ringrazio l'associazione "Il mio Gallipoli" per quanto ha fatto e continua ancora a fare per lo sport gallipolino e da parte dell'Amministrazione Comunale ci sarà sempre la piena disponibilità a collaborare con il mondo dell'associazionismo nell'interesse esclusivo della città"



Ultimo aggiornamento: 14/09/18

La Scuola Primaria del Centro Storico aperta per l'Anno Scolastico 18/19

Stemma Gallipoli
Minerva: “Dopo una lunga battaglia, ce l’abbiamo fatta. Sempre dalla parte delle famiglie”


Pericolo scampato per la prima e la terza classe dell’istituto scolastico ‘Santa Chiara’ del centro storico di Gallipoli: superate le difficoltà relative al numero degli studenti, dopo mesi di battaglie, la scuola rimarrà aperta.
Uno sforzo congiunto che ha visto l’impegno del Sindaco Stefano Minerva insieme a quello della Consigliera comunale Assunta Cataldi.

Di seguito, la dichiarazione del Sindaco Stefano Minerva:
?“Grande vittoria, straordinario risultato! Sin da subito abbiamo preso a cuore la questione e ci siamo schierati a favore delle famiglie del centro storico. Non sono mancate le difficoltà, sembrava una lotta persa in partenza ma con caparbietà e collaborazione abbiamo raggiunto l’obiettivo.

Sono orgoglioso e soddisfatto, lo affermo a gran voce: sì, tutti gli studenti del centro storico potranno intraprendere il percorso scolastico presso l’Istituto Santa Chiara. Le famiglie sono state le nostre priorità, grazie di cuore a chi ha collaborato fino alla fine. 

Grazie a Silvia Coronese che, in quanto assessore nei mesi scorsi, ha dato avvio a questo lavoro, grazie alla ConsiglieraTitti Cataldi per aver seguito con cura la vicenda e per aver instaurato un dialogo diretto con il Dirigente dell’USP.

Un forte e sentito ringraziamento all’Assessore Regionale al diritto allo studio e all’istruzione Sebastiano Leo per aver sposato la causa e per aver sostenuto costantemente l’Amministrazione comunale capendo necessità e bisogni e per non aver mai sottovalutato l’urgenza.
Grazie dunque al Dirigente dell’USP – Ufficio Scolastico Provinciale dott. Vincenzo Melilli, alla Preside Vaglio e a tutte le mamme e alle famiglie che hanno portato avanti con caparbietà questa battaglia.”


“Sono molto soddisfatta – aggiunge la Consigliera Assunta Cataldi – in quanto ho raggiunto un duplice risultato: il primo, politico, grazie all’Assessore Leo perché sono riuscita a confermare  le aule nel centro storico;, il secondo, da cittadina, che riguarda il supporto alle mamme della zona.  In questo modo, la città vecchia può continuare ad essere il centro pulsante delle attività e così facendo si contrasta anche lo spopolamento . Sono estremamente contenta del risultato perché siamo stati veramente un buon supporto alle famiglie che, devo ammettere, hanno avuto gran fiducia in noi. Essere vicini ai problemi ed essere allo stesso momento una soluzione: una sinergia di forze politiche per garantire il massimo.”

Ultimo aggiornamento: 12/09/18

Augurio di Buon inizio anno scolastico - Assessore Russo

Stemma Gallipoli
Auguro a tutti un anno scolastico sereno e ricco di soddisfazioni. 
Ai genitori rivolgo un appello affinché trasmettano ai figli la convinzione che a scuola si va non per ottenere un titolo, ma per avere basi solide con cui affrontare la vita. 
Un augurio, insieme ad un sentito ringraziamento ai dirigenti, agli insegnanti e a tutto il personale scolastico affinché alimentino nei nostri ragazzi, che sono il nostro futuro, la consapevolezza che lo studio e la voglia di conoscere sviluppano la capacità di pensare e di scegliere, permettendoci di vivere liberi ed anche più felici.
L’amministrazione comunale è sempre a disposizione per una più proficua collaborazione
 
Buon lavoro,
Assessore Antonella Russo
Ultimo aggiornamento: 12/09/18

Incontro Amministrazione - MSC Crociere

Stemma Gallipoli
“Poniamo le basi per una collaborazione proficua”

Incontro a Napoli, nella sede di MSC Crociere SPA, questa mattina tra il Sindaco Stefano Minerva, l’Assessore al turismo Antonella Russo, il Dirigente della Regione Puglia – Sezione Turismo – Patrizio Antonio Giannone,  il Sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti e il Business Development Manager di MSC Giancarlo Buontempo.

Un appuntamento programmato da tempo e preannunciato nel corso dell’incontro pubblico della giornata di ieri con gli operatori turistici. Scopo della riunione, studiare e pianificare un vero e proprio piano di promozione integrata.

Di seguito la dichiarazione del Sindaco Stefano Minerva: 

“Abbiamo avviato una collaborazione che pone come obiettivo primario la promozione della città di Gallipoli e, ovviamente, della Puglia sulle navi da crociera MSC. Si tratta di operazioni a lungo termine, ma è necessario programmare sin da ora per ottenere risultati proficui e duraturi. Dal nord al sud della Puglia vi è un clima di sinergia e cooperazione, siamo sulla strada giusta per conquistare un’importante fetta di mercato. Costruiamo insieme una nuova strategia che sia in grado di abbracciare nuovi target e settori. Porteremo questa novità nel prossimo tavolo tecnico del turismo e ne discuteremo con gli operatori”

Ultimo aggiornamento: 04/09/18

Incontro pubblico Gallipoli, cittá turistica

Stemma Gallipoli
“Un nuovo percorso insieme, ma l’impegno deve essere di tutti”


Si è svolto ieri l’incontro pubblico “Gallipoli Città turistica, riflessioni sul passato e prospettive per il futuro” con il Sindaco Stefano Minerva e l’Assessore regionale all’industria turistica e culturale Loredana Capone, il Responsabile del Piano Strategico Puglia365 Luca Scandale,  l’Assessore comunale con delega al turismo Antonella Russo, e gli operatori turistici. 
Oggetto dell’incontro riflessioni e analisi della stagione estiva con proposte strategiche e operative da parte dei presenti per il futuro di Gallipoli. Tra gli interventi anche quelli dell’Associazione Commercianti e Imprenditori di Gallipoli, Confocommercio, Confesercenti, CNA Balneatori, Federbalneari.


“Era una promessa fatta a tutti gli operatori turistici e questo non sarebbe stato possibile senza la preziosa collaborazione della Regione Puglia che ringrazio di cuore per essere intervenuta. – dichiara il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva. - Un dibattito interessante che ha dato numerosi spunti: siamo già in fase di programmazione e puntiamo sulla prossima stagione estiva. Prendiamo atto delle proposte avanzate, in particolare quella dell’Associazione Commercianti e Imprenditori di Gallipoli che chiede di portare nei tavoli tecnici alcuni punti specifici. Ci faremo carico di tale richiesta e porteremo avanti quanto suggerito. 
Fare turismo vuol dire fare squadra, bisogna ripartire dagli errori e difendere e rilanciare tutto ciò che di bello ha la nostra città.”

“Gallipoli è un luogo che fa notizia, nel bene e nel male, e non solo nel Salento e in Puglia, fa notizia in Italia.- aggiunge l’Assessore Regionale all’Industria Turistica e Culturale Loredana Capone. - E questo è merito dell’impegno di tanti imprenditori lungimiranti e appassionati che hanno saputo promuovere il territorio anche quando non c’era una vera programmazione culturale comunale. Perché sono i territori che scelgono i propri turisti e Gallipoli, per molto tempo, ha puntato, soprattutto, sul turismo giovanile.
Allora oggi la città, gli operatori e l’amministrazione devono chiedersi concretamente cosa fare. Su quale target, tutti insieme, possiamo lavorare. Vogliamo rinunciare al turismo giovanile? Io credo che questo brand sia strettamente legato ormai a Gallipoli ma nessuno, neanche Roma o Venezia, con la spietata competizione esistente, possono dare per scontata la domanda. 
Perché oggi i turisti valutano le destinazioni momento per momento. E perché cambiano facilmente le mode. Ma se chiudono le strutture che in modo massiccio hanno proposto quel turismo e non si vuole perdere quel target? Come si fa? Questo è un problema e bisogna interrogarsi. Ragionare sulle regole? Quali sono? Sono chiare? Quali sono gli strumenti? 
 
Per tutto questo, però, non basta il lavoro solo del sindaco o solo della Regione. Serve la collaborazione di tutti. Serve un piano del turismo della città integrato con tutta l’area ionica. Un piano con riflessi urbanistici sulla riqualificazione, con la programmazione dei servizi, dei trasporti, dell’accoglienza, un piano che dia delle regole e una prospettiva. E dobbiamo sentirci tutti coinvolti. La Regione, con Pugliapromozione, sarà al fianco del Comune e di tutta la sua comunità se l’obiettivo è quello di puntare sull’accoglienza e sulla qualità. Gallipoli è bellissima, non è solo mare ma anche natura, paesaggio, centro storico. Di tutto questo si dovrà tenere conto”

Ultimo aggiornamento: 04/09/18

Incontro Pubblico - Gallipoli Città Turistica: riflessioni sul passato e prospettive per il futuro

Stemma Gallipoli
Si terrà lunedì 3 settembre, alle ore 19 presso la sala Ennagonale del Castello di Gallipoli, l’incontro pubblico ‘Gallipoli Città turistica’.

Il Sindaco, l’Amministrazione Comunale, gli operatori del settore e la cittadinanza incontreranno l’Assessore Regionale all’industria turistica Loredana Capone.

Ultimo aggiornamento: 29/08/18

Lavori rifacimento strisce pedonali cittadine

Stemma Gallipoli
Ass. Scialpi: “Garantiamo la sicurezza in occasione dell’apertura delle scuole, ma gli interventi proseguiranno”.

L'Assessore alla  Polizia Locale, Traffico e Mobilità, Viabilità del Comune di Gallipoli avv. Paola Scialpi, nell’ambito del progetto di messa in sicurezza della viabilità urbana, ha inteso procedere alla realizzazione di attraversamenti pedonali a ridosso degli istituti scolastici comunali.

L’obiettivo è il rifacimento delle strisce pedonali e la successiva pulizia dell’erba in determinate aree per assicurare le migliori condizioni possibili ad alunni e docenti e garantire tranquillità alle famiglie.

“Rifare la segnaletica pedonale è un dovere fondamentale dell’Amministrazione comunale: garantire sicurezza, decoro e igiene pubblica è d’obbligo in occasione dell’apertura delle scuole e non solo. – dichiara l’Assessore Scialpi. -  Siamo in primis i responsabili della sicurezza dei cittadini ed è per questo motivo che i nostri interventi non si fermeranno qui. 

La nostra fitta scaletta di interventi interesserà, nei mesi successivi, varie zone e settori: dal verde pubblico al manto stradale. Al momento posso però garantire che i nostri piccoli, famiglie e tutto il corpo docente, compresi i funzionari scolastici, potranno fare affidamento su questo servizio per la città.”

Ultimo aggiornamento: 29/08/18

Corsi di medicina presso l'ospedale di Gallipoli: a breve la bozza dell'accordo quadro

Stemma Gallipoli
Continua l’impegno dell’amministrazione comunale per i corsi di medicina presso l’ospedale di Gallipoli
 
Entro pochi giorni la bozza dell’accordo quadro per ufficializzare i percorsi universitari

Si è concluso da poco l’incontro a Lecce, presso il Rettorato dell’Università del Salento al quale hanno partecipato il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari Antonio Uricchio, il Magnifico Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara e, per la Facoltà di Medicina dell’ UNIBA il Preside Loreto Gesualdo e Francesco Fischetti, il Direttore Generale ASL di Lecce Ottavio Narracci, per il tavolo tecnico-scientifico della città di Gallipoli  il coordinatore Rosario Polizzi e Gualtiero Pepe, per l’Amministrazione Comunale di Gallipoli il Sindaco Stefano Minerva, l’Assessore con delega alla Sanità Angelo Mita e il Consigliere Vincenzo Piro.
La sottoscrizione del protocollo d’intesa, prevista per oggi, è stata posticipata di pochi giorni poiché si è poc’anzi ritenuto, tra gli attori del tavolo, di coinvolgere anche altri soggetti istituzionali.

Copratogonisti dell’accordo, infatti, saranno anche, l’Ordine dei Medici e la Città di Lecce. 
Al Vito Fazzi che già è sede del corso universitario di scienze infermieristiche si aggiungerà il corso di Laurea Magistrale di Medicina in lingua inglese, mentre nel nosocomio di  Gallipoli si svolgeranno i corsi di terzo livello (master e spring/summer school) che partiranno nell’anno accademico 2018/19.

L’accordo quadro definitivo è un ulteriore tappa del percorso che configura il Polo Didattico Interateneo che porterà alla nascita di un unico dipartimento delle Università per valorizzare l’arco Jonico Salentino,  e sarà definito nel corso di questa settimana.

Ultimo aggiornamento: 27/08/18

Presentata ufficialmente la nuova squadra di Governo

Stemma Gallipoli
Presentata ufficialmente la nuova squadra di Governo del Sindaco Minerva: 

1. Giuseppe Venneri, Vicesindaco, delega allla Crescita, Bilancio e Tributi, Rapporti con gli Enti, Ambiente, Servizi Cimiteriali, Igiene Urbana, Politiche e Finanziamenti Comunitari;
 
2. Biagio Palumbo, delega alla Concretezza, Lavori Pubblici, Edilizia Privata, Urbanistica, Decoro ed Arredo Urbano, Centro Storico, Periferie, Marine, Verde Pubblico, Regolamenti Comunali, Tutela del Territorio;
 
3. Angelo Mita, delega al Benessere, Politiche Sociali, Piano di Zona, Servizi al Cittadino, Politiche per l'Infanzia, Sanità, Famiglia, Welfare, Pari Opportunità, Politiche del Lavoro e Politiche Giovanili;
 
4. Antonella Russo, delega al Futuro, Turismo, Sport, Spettacolo, Portualità, Attività produttive, Sviluppo Economico, Protezione Civile, Associazionismo, Politiche Scolastiche e della Formazione, Beni Archeologici e Monumentali;
 
5. Paola Scialpi, delega all'Armonia, Polizia Locale, Personale ed Organizzazione, Demanio, Patrimonio, Traffico e Mobilità, Trasporti, Contenzioso, Affari Generali, Viabilità. 

Il Sindaco Stefano Minerva trattiene le deleghe alla Cultura e al Commercio. 

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 25/08/18

Uova di tartaruga Caretta caretta sulle spiagge gallipoline - Assessore Paola Scialpi

Stemma Gallipoli
È iniziata da poco la fase iniziale della schiusa delle uova sulla spiaggia del litorale sud gallipolino. 

Sul posto il Sindaco Stefano Minerva con l’Assessore Paola Scialpi, una delegazione di Legambiente, il corpo di Polizia Municipale e la Capitaneria di Porto che stanno monitorando il nido in attesa della nascita di esemplari di tartaruga Caretta Caretta. 

La nidificazione della tartaruga marina sulla spiaggia gallipolina diviene sinonimo di sostenibilità del territorio: solo mare e spiaggia pulita possono permettere un evento di questo tipo. 

“Estremamente contenta per questo evento che sta avvenendo nelle nostre coste - dichiara l’Assessore Paola Scialpi. - La zona è già delimitata e sorvegliata sia da Legambiente che dal nostro corpo di Polizia Municipale e dalla Protezione civile. Invito tutti i cittadini e i curiosi a rispettare quanto sta accadendo e permettere che tutto avvenga secondo natura.” 

“Il nido ormai in fase di schiusa è stato scoperto casualmente da alcuni bagnanti verso le 9 di stamattina - interviene Maurizio Manna di Legambiente - Le uova sono state presumibilmente deposte tra la fine di giugno e l’inizio di luglio; il nido potrebbe essere uno di quelli deposti in zona dalla stessa madre, e conferma la costa gallpolina come area di deposizione della Caretta caretta, specie protetta dalle convenzioni internazionali e dalle norme europee per la tutela della biodiversità. Le uova, solitamente da 50 a 100 per nido, si schiuderanno nell' arco di una quindicina di giorni e le piccole tartarughe raggiungeranno il mare in gruppi di numero variabile durante le ore notturne. Il nido è in una posizione particolare, circa 12 m dall' acqua, sopraelevato e in un piccolo deposito sabbioso tra gli scogli.”
 
La direzione tecnica ed i monitoraggi sono garantiti dai CRTM di Calimera e Torre Guaceto in collaborazione con il Circolo Legambiente di Gallipoli.  
Ultimo aggiornamento: 24/08/18

Improfestival Salento - festival internazionale di teatro e Improvvisazione

Stemma Gallipoli
Improfestival Salento – festival internazionale di teatro e Improvvisazione VIII edizione
Dal 25 al 30 agosto a Gallipoli
Ingresso gratuito agli spettacoli 
Info al 328.7686080 
www.improfestival.it

Improvvisart presenta l’ottava edizione dell’Improfestival Salento, il grande Festival Internazionale di Teatro e Improvvisazione che si svolgerà dal 25 al 30 agosto nella splendida città di Gallipoli.
Quest’anno il ricchissimo programma prevede cinque giornate residenziali, cinque workshop intensivi, due giornate di spettacoli con 4 produzioni inedite site specific, imperdibili feste e diverse attività che permetteranno ai partecipanti provenienti da tutta Italia di conoscere Gallipoli e il Salento.
L’Improfestival Salento verrà realizzato nel Comune di Gallipoli, coinvolgendo interamente la città grazie ad una fitta rete di collaborazioni con l’Amministrazione Comunale, che ha aperto le porte della città e messo a disposizione vari contenitori culturali che ospiteranno i workshop, le performance site specific, gli spettacoli. Il festival quest’anno sarà ospitato per l’ottava volta in una città pugliese grazie alla collaborazione con il principale network italiano di improvvisazione teatrale, Improteatro, da sempre partner di Improvvisart e del Festival.
 
Le star dell'Improvvisazione Teatrale, ospiti del Festival, quest’anno saranno cinque e proverranno da diverse nazioni: Nick Byrne da Camberra, Australia. Attore ed insegnante, è il direttore artistico del festival Internazionale di Improvvisazione australiano “Improvention”, ha un forte background teatrale e musicale, nonché una profonda passione per l’Improvvisazione Teatrale; Will Luera dalla Florida, U.S.A. Si esibisce ed insegna improvvisazione in tutto il Nord America, il Sud America, l’Europa e l’Asia. E’ produttore e direttore artistico del famoso Big Bang Improv e creatore del format free form di Bostonstyle. Diego Ingold da Palma di Maiorca, Spagna.  Specializzato nell’improvvisazione e nel teatro fisico, lavora con numerose compagnie: Jamming, Impro Club, Yllana Improclan, ImproValladolid e molte altre. Martina Pavone da Istanbul, Turchia.
 
Improvvisatrice e formatrice professionista, vive in Turchia e gira il mondo con il suo progetto ImproVVocal, che approderà in Salento. E’ coordinatrice del progetto ImproWoW – Donne ed inclusione dell’improvvisazione e docente formatrice presso la LUISS Business School, si occupa anche di consulenza e formazione per aziende, fondazioni e scuole su tematiche come il comportamento di gruppo, l’integrazione, la Diversity&Inclusion, la Leadership. Durante il Festival sarà affiancata al piano dal Maestro Marco Rollo, noto musicista del panorama musicale salentino. Grazia Longobardi, da Genova, Italia. Docente Professional Trainer certificata SNIT (Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale), è direttrice artistica di Maniman Teatro a Genova. Conduce periodicamente laboratori di formazione esperienziale, laboratori e corsi di teatro di improvvisazione nelle scuole e in contesti socio-educativi e da tempo è impegnata nell'attività di formAttrice aziendale in tutta Italia.

CARTELLONE SPETTACOLI:

Lunedì 27 agosto dalle ore 21:30 – PRIMA NAZIONALE
SPETTACOLO “Ritratti di donna” - spettacolo di Improvvisazione Teatrale (Galleria Due Mari, Castello di Gallipoli)

Lunedì 27 agosto andrà in scena uno spettacolo d’eccezione, “Ritratti di donna”: quattro attrici provenienti da quattro città diverse (Istanbul, Roma, Genova, Lecce) che chiederanno al pubblico di raccontare esperienze di donne che conoscono e da queste prenderanno spunto per mettere in scena situazioni, vite e amori: insomma, storie di donne. Si vedranno monologhi, canzoni, ensemble e molto altro ma tutto guidato da un unico filo conduttore: l’Improvvisazione Teatrale. Le attrici saranno accompagnate sul palco dalle musiche improvvisate del Maestro Marco Rollo. Tante storie diverse, numerosi personaggi ed infinite relazioni. Ognuna di loro dovrà ascoltare, valutare, accettare, essere presente, mettersi in gioco. Si alterneranno momenti di grande divertimento ad attimi di pura poesia che commuoveranno il pubblico. 
Ingresso gratuito

Martedì 28 agosto dalle ore 20:30 “Impronight” 
Spettacoli site specific nel centro storico di Gallipoli

La serata di martedì 28 agosto sarà dedicata agli spettacoli site specific che animeranno il centro storico di Gallipoli in un percorso lungo il quale si assisterà alle diverse performance di fine laboratorio dei cinque diversi workshop. In scena i giovani attori provenienti da tutta Italia che partecipano all'Improfestival Salento, guidati dai docenti internazionali.
Si partirà alle 20,30 dalla Galleria dei due Mari per passare poi nella Biblioteca Comunale, nell’atrio accanto alla Chiesa Madre e si concluderà tutti insieme nello spazio del Chiostro dei Domenicani, dove, al termine della performance degli allievi, ci sarà uno spettacolo conclusivo che vedrà sul palco tutti i docenti del Festival.
Ingresso gratuito.

LEZIONE DI PROVA GRATUITA
Domenica 27 agosto ore 19:30
Presso L’Agricamper Torre Sabea si terrà una lezione di improvvisazione teatrale gratuita, aperta a tutti, tenuta dalla docente Grazia Longobardi (Maniman - Genova), attrice professionista della Scuola Nazionale Improvvisazione Teatrale “Improteatro” dedicata a chi vuole affacciarsi al mondo dell'improvvisazione teatrale (prenotazioni al 3287686080).
 
 
Ultimo aggiornamento: 23/08/18

Il Sindaco Minerva svela la nuova squadra: una giunta tecnico-politica

Stemma Gallipoli
Il Sindaco Stefano Minerva, dopo poco più di due anni dalla sua elezione, ha scelto oggi i membri della sua nuova giunta che avrà il compito di governare Gallipoli per i prossimi anni. 

La giunta, che sarà presentata ufficialmente nel corso della prossima settimana, è formata, in ordine alfabetico, dal dottore Angelo Mita, dagli avvocati Biagio Palumbo, Antonella Russo e Paola Scialpi, e da Giuseppe Venneri, ex sindaco e commercialista. Le deleghe saranno rese note nei prossimi giorni. 

Dichiarazione Sindaco Stefano Minerva: 

"Presento oggi la mia nuova squadra: due donne e tre uomini, grandi professionisti che sapranno guidare sapientemente questa città. Una giunta tecnico-politica che sarà subito al lavoro per affrontare le problematiche di Gallipoli. Un nuovo punto di partenza, ho piena fiducia nel nuovo Esecutivo che agirà all'insegna della trasparenza e dell'umiltà. Si respira un clima positivo: tanto affiatamento e tanta energia, sono sicuro che raccoglieremo subito i frutti del loro lavoro. Un grazie di cuore agli Assessori uscenti e buon lavoro a tutti!" 

(Nella foto, da sx: Mita, Russo, Minerva, Scialpi, Palumbo, Venneri)
Ultimo aggiornamento: 17/08/18

Dissequestro area demaniale marittima destinata a mercato ittico

Stemma Gallipoli
E' stato notificato oggi il provvedimento di dissequestro dell'area demaniale marittima destinata a mercato ittico. Il sequestro, che aveva interessato l'attività commerciale di cinque box e un ristorante, ha riguardato un'area di mq 415 delimitata da transenne che, in questo momento, si sta provvedendo a rimuovere, ripristinando la fruibilità dell'intera area. Inoltre, nella suddetta zona, si sta provvedendo con la sistemazione di arredi di facile rimozione. 

Dichiarazione Sindaco Stefano Minerva: 

"Siamo giunti alla fine di un iter complesso ma che ha restituito tranquillità in una zona nevralgica della città. Sono convinto che ogni forma di trasgressione debba essere fermata, ma è altresì importante mettere in campo tutte le energie per migliorarsi. Ad oggi, puntiamo a valorizzare e a restituire, anche con i nuovi arredi, decoro ad un tassello importante di Gallipoli." 

Dichiarazione Assessore Dario Vincenti: 

"L'indebita occupazione di spazi demaniali all’interno del mercato ittico ha creato numerosi problemi ostacolando l'attività commerciale di alcune famiglie gallipoline e creando disagi alla città. Una situazione scoraggiante per via di varie problematiche ma che alla fine abbiamo affrontato di petto. Ad oggi però posso con orgoglio affermare che si conclude il brillante percorso di regolarizzazione e valorizzazione del Mercato ittico al dettaglio. Un percorso teso anche alla sistemazione dell’area esterna antistante ai box, tramite il posizionamento degli arredi, atti a soddisfare l’esigenza collettiva di una migliore e più agevole fruizione della struttura, e che devono essere dunque asserviti gratuitamente alla pubblica utilità." 


Dichiarazione del consigliere Abate:

 

"La collocazione degli arredi urbani rappresenta l'atto finale di un percorso amministrativo che consegna finalmente le aree del mercato ittico al dettaglio alla città di Gallipoli. Il regolamento recentemente approvato in consiglio comunale porta equità fra le varie attività presenti nel centro storico e regole certe per gli operatori."

Ultimo aggiornamento: 10/08/18

Primi furbetti scovati: le fototrappole in azione - Intervento Vice Sindaco Alemanno

Stemma Gallipoli
L’Amministrazione comunale di Gallipoli ha attivato fototrappole per continuare a contrastare il fenomeno diffuso dell’abbandono dei rifiuti nelle aree del centro abitato e periferico. 

 "Facendo seguito a quanto dichiarato pochi giorni fa - afferma il vice Sindaco Cosimo Alemanno - l'Amministrazione Comunale, ad oggi, può già confermare i primi risultati: entro le 48 ore dall'installazione delle fototrappole sono stati già individuati e multati i primi trasgressori. Avvisi e comunicazioni ufficiali non sono serviti, ora con le prove visive di quanto avvenuto, ci auguriamo che siano almeno questi i segnali di cui i cittadini hanno bisogno per poter rispettare il territorio. 

Gli occhi elettronici hanno immortalato persone adulte, e ancora più scandaloso, adulti con bambini che abbandonavano rifiuti in zone distanti e nascoste delle aree urbane o a ridosso dell'ecocentro. Orari non rispettati, materiali illeciti scaricati abusivamente: lo ribadisco a gran voce, contro gli incivili la guardia non si abbasserà. Azioni come queste, intolleranti e illecite, mettono all'angolo gli sforzi di chi agisce nel giusto. Rispetto dell'ambiente e legalità avranno la meglio sugli incivili. Ne approfitto per sollecitare una corretta condotta, il servizio di ritiro a domicilio degli ingombranti da parte della ditta di raccolta differenziata è attivo: fatene uso, non vi sono scuse." 

 
Ultimo aggiornamento: 10/08/18

Intervento Vice Sindaco Cosimo Alemanno su conferimento rifiuti

Stemma Gallipoli
“A poco sono serviti i ripetuti solleciti e gli avvisi atti a sensibilizzare ed educare i cittadini sul corretto conferimento dei rifiuti. 

Modalità e tempi sono stati largamente pubblicizzati e resi noti sui canali ufficiali e istituzionali, fermo restando che è dovere e obbligo di ognuno essere un cittadino consapevole e informato. 

Nonostante tutto, il decoro urbano e la pulizia della città sembrano essere solo premura di pochi sebbene sia sempre così facile gridare allo scandalo per i rifiuti sparsi per la città. 

Per questo motivo, dove accortezza e amore per la propria città non smuovono le coscienze, a partire da questo momento, tecnici e addetti ai lavori stanno provvedendo all’installazione di fototrappole nei punti più sensibili del territorio comunale. 

Se da un lato Gallipoli vanta esempi di attenzione e di condotte virtuose, dall’altro vi è anche un’inciviltà pesante che intendiamo contrastare e fermare, anche con sanzioni esemplari; i trasgressori infatti verranno severamente puniti.” 
Ultimo aggiornamento: 06/08/18

Corona Sunsets Festival: con il patrocinio del Comune di Gallipoli, arriva l'esperienza unica e coinvolgente firmata Corona

Stemma Gallipoli
Appuntamento il 4 agosto nel cuore del Salento per vivere il Festival più atteso dell’estate, immersi in uno spettacolare contesto naturale 

Il Comune di Gallipoli ha risposto positivamente all’evento Corona Sunsets Festival che si terrà il 4 agosto 2018 presso la spiaggia del Cotriero dalle 17 all’una di notte. 

“Ospitare un evento come il Corona Sunsets Festival è importante per la promozione del nostro territorio, per offrire a tutti i giovani che ogni anno vengono nel nostro splendido litorale attività sempre nuove e coinvolgenti, integrando una grande produzione internazionale con una importante cultura del rispetto del territorio, dell’ambiente e del tessuto sociale in cui si inserisce” dichiara il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva, “Inoltre, grazie alla collaborazione con una realtà profondamente legata al territorio come Legambiente (Circolo A. Cederna di Gallipoli), porremol’accento sul tema della sostenibilità e della cura dell’ambiente per sensibilizzare gli ospiti sul problema dell’inquinamento dei mari a causa della plastica” conclude Minerva. 

Non solo sabato ma anche domenica 5 agosto sono, infatti, previsti workshop e attività aperti a tutti coloro che vorranno informarsi e dare una mano per ripulire le spiagge troppo spesso colme di rifiuti. 

Ancora una volta Corona, che come brand definisce la spiaggia “la propria casa”, testimonia l’impegno nel contribuire alla risoluzione del problema dell’inquinamento marino da plastica e nel proteggere le spiagge più belle e a rischio di tutto il mondo. Negli anni, infatti, Corona ha condotto numerose campagne di pulizia degli oceani e dei litorali, e più recentemente si è schierata a fianco dell’associazione internazionale Parley for the Oceans, attraverso progetti concreti che hanno rafforzato il suo impegno. 

Il Corona Sunsets Festival rappresenta l’appuntamento clou dell’estate Corona, che per la prima volta sarà anche trasmesso in livestreaming sulle principali piattaforme per coinvolgere il maggior numero di persone possibile.Immerso in un meraviglioso contesto naturale nel cuore del Salento, il Corona Sunsets Festival vedrà un susseguirsi di esperienze ed emozioni, dal caldo sole del pomeriggio fino a sera, come solo Corona è in grado di offrire. 

L’esperienza firmata Corona permetterà di immergersi completamente in un contesto di relax ed energia unico e coinvolgente grazie alle attività, ai workshop e ad una line up internazionale con nomi quali Rodriguez Jr, Luca Bachetti, Kidnap e Miss Melera, che scandiranno il ritmo del Corona Sunsets Festival. 

Dal momento stesso in cui passeranno sotto il magnifico Entrance Gate, i parteciperanno saranno avvolti dal fascino del mare e della natura salentina, pronti a rilassarsi e staccare la spina trascinati dalle emozioni regalate dal Festival. 

Durante il corso della giornata si potranno personalizzare tshirt, realizzare lanterne e avere il giusto make up per entrare a far parte della Tribù Corona e immergersi totalmente nel mood del Festival, pronti a godere di ogni momento dell’evento e prendere parte alla grandiosa celebrazione del tramonto. 

Il tramonto, il momento più suggestivo della giornata, quando il fascino del sole rende l’atmosfera ancora più magica, sarà festeggiato con performance e scenografie uniche alle quali tutti i partecipanti saranno coinvolti. Corona ha scelto l’incantevole cornice del Salento perché da sempre amante dei paradisi naturali e per questo impegnata al fianco di Parley For The Oceans nella loro difesa dalla minaccia della plastica. Nel corso di tutto il Festival, Corona offrirà attività di sensibilizzazione alla lotta alla plastica in collaborazione con Legambiente affinché si possa continuare a godere di questi spettacoli naturali che fanno da contesto ai momenti che più contano, trascorsi insieme ai propri amici. 

Anche per chi non potrà vivere l’esperienza salentina in prima persona, quest’anno per la prima volta in Italia, il Corona Sunsets Festival sarà interamente trasmesso in livestreaming su Facebook live, YouTube, Instagram e Be-At.tv solo per citare le principali piattaforme, per permettere a tutti di godere dell’atmosfera dell’evento e lasciarsi trascinare al ritmo delle sue emozioni. 

Il Corona Sunsets Festival si conferma appuntamento da non mancare per coronare un’estate all’insegna del “This is living”, vivendo esperienze uniche al ritmo della migliore musica. 

Per maggiori info e biglietti www.corona-extra.it/sunsets/ 

Cotriero, località Pizzo, Lecce 

Ingresso dalle 17 in poi 

 
Ultimo aggiornamento: 31/07/18

Master, corsi di alta formazione e spring summer school: si avviano i percorsi formativi di medicina per l'A.A. 2018/2019

Stemma Gallipoli
Grande risultato per l’Ospedale Sacro Cuore di Gesù: il nosocomio accoglierà studenti universitari da tutta la Regione


Dall’idea al progetto, dall’approvazione in Consiglio Comunale ai corsi in aula, Gallipoli ora diviene punta di diamante nella formazione dei medici di domani: annunciato ufficialmente  l’avvio dei corsi in partenza per l’anno accademico 2018/19 

Un annuncio a più voci e che ha coinvolto allo stesso tavolo varie realtà, in ordine di intervento: Egidio dell’Angelo Custode- Direttore Sanitario PO Gallipoli, Vincenzo Piro - Consigliere della Città di Gallipoli, Stefano Minerva – Sindaco di Gallipoli, Ottavio Narracci – Direttore Generale ASL Lecce, Rosario Polizzi – Presidente del Comitato Tecnico, Mario De Donatis – Presidente IPRES, Antonio Uricchio – Rettore Università di Bari, Vincenzo Zara – Rettore Università del Salento, Donato De Giorgi – Presidente Ordine dei Medici di Lecce, Lucilla Crudele – Medico in formazione, già Rappresentante degli studenti UniBa, Paola Povero – Dirigente ARES Puglia, Loreto Gesualdo – Presidente della Scuola di Medicina UniBa.


Il progetto, nato dall'impegno dell'Amministrazione Comunale con l’intento di  recepire una nuova opportunità di implementazione dei servizi didattico-ospedalieri, trasforma la struttura Ospedaliera di Gallipoli in Ospedale di Insegnamento "gemmazione" della Scuola di Medicina.
?Il Comune di Gallipoli in collaborazione con ASL Lecce, Università di Bari e Università del Salento, con il sostegno  dell’Ordine dei Medici presentano l’avvio dei Corsi di specialistica della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Bari presso l’Ospedale Sacro Cuore di Gesù. 

L’attivazione dei corsi, dei master e della spring/summer school ai quali parteciperanno partner e nomi di prestigio, è stata ideata con l’obiettivo di creare un importante indotto per la presenza di studenti e docenti universitari e rendere ancora più importante il ruolo del Presidio Ospedaliero di Gallipoli.  Tale iniziativa, inoltre, rappresenta senza dubbio un contributo all'implementazione dei flussi turistici in città aprendo canali che favorirebbero gli allievi a scegliere Gallipoli come meta per il loro soggiorno. ?“Parte da Gallipoli perché è la città emblematica dell’accoglienza”, così come affermato dal Presidente dell’ Ordine dei Medici di Lecce, Donato De Giorgi.

Questo è dunque solo l’incipit di un percorso accademico a lungo termine, con una continuità negli anni a venire, che pone al centro dell’attenzione la professione medica e che metterà in sinergia sempre più realtà sia esse pubbliche che private, “mettendo in campo tutte le risorse disponibili” così come affermato dal Dg. Narracci nel corso della conferenza.

Una sinergia importante che vede il Comune di Gallipoli capofila, nella persona del Consigliere Vincenzo Piro, e che coinvolge sia l’Università di Bari che quella del Salento, il Distretto Sanitario locale, enti pubblici e privati.

“Gallipoli – ha detto il Dg Ottavio Narracci nel suo intervento - ha imboccato una strada senza ritorno che tocca in pieno i temi della salute e del benessere. In questi giorni, con la campagna Apulian Life Style, si sta parlando di salute, di benessere, di corretti stili di vita e di forti messaggi con contenuti salutistici e sanitari. Ragionare di Università e di Medicina a Gallipoli riguarda anche questi temi e, per l’ASL, vuol dire mettere a disposizione una piattaforma dedicata proprio in questo ospedale, che stiamo rinforzando nelle sue strutture sanitarie e tecnologiche. Oggi offriamo a questo progetto, di cui la Scuola di Medicina comincia a gettare i suoi primi semi, tutto quello che è necessario perché questo sogno acquisti concretezza. Guardando anche oltre, al traguardo di istituire a Lecce, grazie alla sinergia con le Università, un nucleo dei Corsi universitari di Medicina, perché questo territorio, che ha una grande tradizione medica e sanitaria di qualità, possa essere presente anche sotto questo profilo. Siamo stati da subito a disposizione del prof. Polizzi per il progetto universitario di Gallipoli, ma anche per creare una struttura di ricerca in Oncologia a Nardò, così che il rapporto con l’Università possa crescere e possa farlo assieme all’Asl, che è la struttura più importante nel campo della sanità e con la Regione Puglia, che ci conforta in questa azione finalizzata a far crescere il territorio nel suo complesso. Anche la classe medica dell’Ospedale – ha concluso Narracci - è pronta ad accogliere i giovani, ad insegnare e trasmettere loro competenze ed anche emozioni: l’emozione di impegnarsi perché un giorno possano indossare un camice bianco, un qualunque elemento che gli ricordi di avere una missione così importante. Siamo pronti a mettere in campo tutte le nostre risorse per realizzare questo progetto”


Dichiarazione Sindaco Stefano Minerva:

“Quando abbiamo scelto di misurarci con il Goveno della città, sapevamo che dovevamo misurarci con una città difficile. Non ci siamo arresi, abbiamo incontrato i rispettivi Rettori, l’Ordine dei Medici e tantissimi amici, costruendo piano piano questo progetto. In tutto ciò, si è inseguito il sogno di portare qui a Gallipoli quello che molti ritenevano impossibile: portare qui l’Università, offrire la bellezza e la competenza di questa città ai ragazzi che intendono formarsi. Un sogno diventato realtà.”

Dichiarazione Vincenzo Piro, Consigliere Città di Gallipoli:

“Massima soddisfazione, questa è la politica vera, quella di servizio, che si rimbocca le maniche e tira avanti. Ci credevano in pochi, siamo stati ostacolati, ma ce l’abbiamo fatta. Nelle sedi opportune proporrò inoltre che questa scuola venga intitolata a Francesco Buccarella, il primo Presidente dell’Ospedale di Gallipoli che oltre ad essere stato docente di filosofia, Preside dell’Istituto Magistrale, Sacerdote e Sindaco della città si è sempre distinto per la sua umanità e umiltà. ”


Il prossimo step sarà il 7 agosto presso l’Università del Salento in cui Comune di Gallipoli, ASL Lecce, Università di Bari e Università del Salento firmeranno la convenzione per l’avvio effettivo dei master universitari.

Ulteriori comunicazioni saranno indicate sul sito ufficiale del Comune di Gallipoli. 
 
Per rivedere la diretta completa della conferenza stampa:
Ultimo aggiornamento: 30/07/18

Dichiarazione Sindaco Minerva su Festa Patronale Santa Cristina 2018

A conclusione dei festeggiamenti in onore della Patrona Santa Cristina, il Sindaco Stefano Minerva esprime la propria soddisfazione. 

"Non vi erano dubbi sulla buona riuscita della nostra festa patronale. Quando professionalità, arte e creatività si incontrano è impossibile che un evento possa rivelarsi un buco nell'acqua. Ottimo lavoro sia  degli uffici, in particolare del Settore Annona, Mercati e Fiere del Comune di Gallipoli per aver gestito splendidamente la relativa burocrazia e sia del Comitato Festa di Santa Cristina. Non è facile gestire un evento così complesso, così come non è facile riuscire ad accontentare tutti, ma ad oggi, posso con orgoglio affermare che la festa patronale appena trascorsa è da annoverare tra le le più straordinarie della storia gallipolina. 
 
Complimenti a tutti, il gioco di squadra vince sempre!" 

Ultimo aggiornamento: 27/07/18

Controlli pagamento della tassa di soggiorno

Stemma Gallipoli
Controlli sul regolare pagamento della tassa di soggiorno e inserimento dei dati sul portale: sono queste due delle tante attività che vedono l'Ufficio Turismo impegnato nell'ultimo mese. 

Sono state infatti rilevate numerose violazioni per irregolarità connesse all’imposta di soggiorno. Tra i morosi, anche qualche struttura ricettiva che non ha provveduto a versare alcuna tassa di soggiorno nelle casse comunali. 

Il mancato pagamento dell'imposta non solo comporta una sanzione amministrativa che va dai 25€ ai 500€, ma anche la segnalazione alla Procura della Repubblica per il reato di peculato. 

Un'operazione importante con cui si è provveduto anche ad effettuare un censimento delle strutture tramite social network e annunci pubblicitari, e che ha portato a galla realtà completamente sconosciute agli uffici comunali. In pochi giorni, sono stati contattati oltre cento utenti titolari di strutture fantasma i quali hanno provveduto, immediatamente, all'iscrizione sul sito impostasoggiorno.it e a mettersi in regola. 

Al fine di garantire trasparenza e legalità, ulteriori controlli saranno effettuati anche dal corpo di Polizia Municipale che, in loco, svolgerà indagini e accertamenti anche in merito all'ordinanza contro il sovraffollamento. 

"Assicurare il gettito di un tributo connesso al ricettivo è fondamentale per una città come Gallipoli - commenta il Sindaco Stefano Minerva. - Il versamento della tassa di soggiorno da parte di tutti gli interessati significa in primis equità e rispetto per chi è in regola, ma soprattutto garantire risorse ad una città per cui il settore turistico è volano per l'economia. La lotta all'evasione non avrà tregua a garanzia di un'accoglienza di qualità" 
Ultimo aggiornamento: 24/07/18

Stipulato protocollo di intesa con Crotone

gallipoli
Siglato questa mattina nella Casa Comunale, tra il sindaco Stefano Minerva e il sindaco di Crotone Ugo Pugliese un protocollo di intesa che lega due comunità con la stessa passione per il mare. 
Proprio il mare, le sue potenzialità, le prospettive di sviluppo economico e turistico, sono stati al centro dell'incontro istituzionale tra i sindaci. 

Uno dei punti discussi e' stato, in particolare, la possibilità di istituire un collegamento marittimo tra Crotone e Gallipoli per collegare Puglia e Calabria e favorire i flussi turistici tra le due realtà.
Un incontro molto cordiale tra i due primi cittadini che e'andato al di la' dello schema protocollare, considerata la passioni di entrambi per il mare. 
 
Si e'discusso anche dei punti che legano le due città, di comuni tradizioni ma anche di tutti i campi di possibili collaborazioni finalizzate al comune interesse di sviluppo dei territori. 
Scambi commerciali, valorizzazione delle produzioni locali, enogastronomia, turismo sono solo alcuni dei punti che saranno successivamente approfonditi a seguito della stipula del protocollo. 
 
Il sindaco Pugliese, nel pomeriggio, su invito del sindaco Minerva parteciperà alla solenne processione in onore di S.Cristina, patrona di Gallipoli. 
"Orgoglioso di questo incontro - commenta il Sindaco Minerva - Un protocollo tra queste due città era ormai necessario: avviare il dialogo e costruire insieme un percorso di crescita porterà ottimi risultati."
Ultimo aggiornamento: 23/07/18

Laboratori, tour guidati, mostre: ripartono le attività dell'infopoint

Stemma Gallipoli
L’Infopoint epicentro di una vitalità nuova, fatta di arte, cultura e intrattenimento. Questo il modo in cui, a Gallipoli, verrà impiegato il finanziamento ottenuto dall’ARET PugliaPromozione nell’ambito delle attività di valorizzazione del punto informazioni collocato nella centralissima Via Antonietta De Pace, ai piedi dello storico Palazzo di Città. 

Il Comune di Gallipoli, in collaborazione con l’Associazione Culturale Amart, ha redatto un vero e proprio cartellone di manifestazioni che vedranno protagonista non solo l’Infopoint, ma anche la limitrofa via Sant’Angelo sulla quale si dirameranno eventi rivolti a turisti e non solo. Innanzitutto l’Ufficio è aperto per chiunque ne avesse bisogno, ogni giorno (festivi compresi) con orario continuato dalle 9.00 alle 24.00; operatori esperti offrono informazioni logistiche, consigli sui luoghi da visitare, dritte e suggerimenti per vivere in maniera serena e proficua il proprio soggiorno nella Città Bella. Numerose le pubblicazioni in più lingue messe a disposizione in maniera gratuita: cartine, mappe tematiche, dépliant, flyer e, addirittura, anche delle mini guide illustrate. 

Per i più piccoli, nelle giornate di martedì, giovedì e sabato, presso la Biblioteca sono stati organizzati dei laboratori con letture creative e attività multimediali volte alla conoscenza del Territorio da parte di “Kids & young people”. La sera del mercoledì e del venerdì, invece, è il momento di “Vicoli e balconi sotto le stelle”, visite e percorsi guidati serali alla scoperta del Centro Storico. 

Per ogni evento è richiesta la prenotazione chiamando ai numeri 0833262529 - 0833264224 - 0833260202. E non finisce qui! Per consentire alle giovani promesse dell’Arte di dimostrare il frutto della loro maestria, Infopoint e Biblioteca Comunale assumeranno i caratteri della galleria d’arte e, addirittura, del palco scenico. Prima artista a esporre è la giovane pittrice Luciana Bianco. Gallipolina doc, è già nota ai più tanto da essere annoverata tra gli Artisti italiani riportati nel prestigioso “Catalogo dell’Arte Moderna” della Editoriale Giorgio Mondadori. Il titolo scelto per questa esposizione che si protrarrà sino al prossimo 21 luglio è “Riflessi”. Il vernissage della mostra è previsto per il giovedì 12 luglio alle ore 21.00. 

"Oltre al cartellone di eventi 'Hello From Gallipoli' che sta animando la nostra città - afferma l'Assessore alla Creatività Emanuele Piccinno - un ricco programma parallelo dell'Infopoint animerà il centro storico. Tanti gli appuntamenti pensati per tutti i target: dal cittadino al turista, dai più piccoli agli adulti, dai singoli ai gruppi. Una stagione che non deluderà e che saprà dare la giusta accoglienza, degna di una città come Gallipoli" 

Ultimo aggiornamento: 11/07/18

Il Canto delle Sirene: Notte Rosa a Gallipoli

Il canto delle sirene
Un weekend tutto al femminile: la città si tinge di rosa con eventi, mostre, concerti

Continuano gli appuntamenti organizzati dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Gallipoli.
?La Commissione Pari Opportunità e l’Assessorato al Ramo del Comune di Gallipoli, in collaborazione con Assessorato al Turismo e Spettacolo e all’Assessorato alle Politiche Sociali e ai Comuni dell’Ambito Sociale e Territoriale di Gallipoli presentano l'evento IL CANTO DELLE SIRENE, NOTTE ROSA A GALLIPOLI. Il progetto, al quale parteciperanno partner e nomi di prestigio, è stato ideato con l’obiettivo di favorire la conoscenza e la promozione del talento delle donne del territorio, con contestuale recupero e promozione dell’identità territoriale, stimolare l’interesse della collettività, divulgando la competenza e la capacità creativa delle donne, offrire visibilità alle donne che si occupano di arte, cultura, spettacolo, musica e artigianato, concorrere alla promozione turistica del nostro territorio di ambito.

La prima edizione de ‘Il Canto delle Sirene’ è l’incipit di un percorso culturale a lungo termine, con una continuità negli anni a venire, che pone al centro dell’attenzione le arti e le professioni femminili e che mette in sinergia varie realtà, pubbliche e private.
?Il weekend si svolgerà interamente nella città di Gallipoli, in particolare nel centro storico, nei giorni 7 e 8 luglio 2018.

‘Il canto delle Sirene’ si propone di coinvolgere tutta la cittadina, nella creazione di un clima denso di arte, cultura, spettacolo, artigianato tra seminari, incontri, reading, laboratori, letture teatrali, performance musicali, esposizioni d’arte. 

Dalla sfilate di moda con modelle d’eccezione alle rappresentazioni teatrali, dalla premiazione di eccellenze femminili salentine fino ad arrivare a mostre e laboratori fino a notte fonda: un coinvolgimento che parte dal basso e che abbraccia simbolicamente l’intera città. Inoltre    le Chiese del centro storico rimarranno aperte e visitabili fino a tardi.

All’evento è stato correlato anche un concorso di poesia e di narrativa, Aspasia, rivolto ai comuni della provincia di Lecce che sono stati invitati a presentare un libro di poesia o di narrativa di un’autrice femminile del posto. La giuria, composta da varie personalità nell’ambito della cultura letteraria, premierà nel corso della serata di domenica le vincitrici.
Ancora, al fine di coinvolgere l’intera cittadinanza e ‘colorare’ di rosa la città, è stato pensato anche il concorso ‘Vetrina in Rosa’ rivolto ai commercianti sia del centro storico che del borgo. Ogni esercizio commerciale è stato invitato ad addobbare la propria vetrina o ad adattare il proprio menù ‘in rosa’, nel caso di bar e ristoranti, prevedendo, inoltre, una speciale scontistica.
    
Una sinergia importante che vede la Commissione Pari Opportunità di Gallipoli capofila dell’evento e che coinvolge sia in fase progettuale che organizzativa anche la Commissione Pari Opportunità di Tuglie e il Comune di Racale. L’evento si avvale anche del patrocinio della Consigliera Regionale di Parità, Consigliera Provinciale di Parità, Provincia di Lecce, Ordine Medico-Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Lecce e Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Lecce.
Inoltre, hanno partecipato all’organizzazione dell’evento anche Agap, Amart, EMYS, FIDAPA BPW Sezione di Gallipoli, Pro Loco. 


Stefano Minerva (Sindaco di Gallipoli) 

“Un lavoro straordinario della Commissione Pari Opportunità che già lo scorso novembre ha regalato alla città un evento dedicato alle donne. Ancora uno sforzo importante che dona a Gallipoli non solo un momento di spettacolo, arte e cultura ma anche un significativo spunto di riflessione sullo straordinario ruolo e valore della donna. Grazie alla Commissione Pari Opportunità, la città ha bisogno di eventi come questi e di donne come voi.”
 

Filomena Micale (Presidente CPO di Gallipoli) 
“La notte rosa è un inno alla creatività femminile, che si snoda     all’interno della meravigliosa cornice del  della antica     Gallipoli     creando una sinergia che esalta       sia l’arte, il talento, il genio femminili  che la bellezza del centro storico .”

Filomena  D’ANTINI   (Consigliera di Parità provinciale)

“In un momento in cui la città di Gallipoli è elencata e narrata nelle cronache nazionali come una città caotica, una città che ha una serie di problemi, la Commissione Pari Opportunità   ha messo in luce la bellezza della città di Gallipoli dal punto di vista delle donne  esaltando ancora una volta il ruolo delle donne nella società civile” .

 Hanno partecipato alla conferenza stampa, inoltre, l’assessore al futuro Anna Sergi, l’avv. Angela Stasi delegata dal comitato pari opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Lecce, la dott.ssa Daniela FUSCO consigliera referente della commissione pari opportunità dell’Ordine dei Medici di Lecce.

Ultimo aggiornamento: 06/07/18

Incontro Sindaco Minerva con Delegazione 'N.C.C.' - Accordi e soluzioni

Stemma Gallipoli
Il Sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, ha incontrato questa mattina una delegazione di conducenti di navette così come concordato al termine della manifestazione di ieri. Oggetto della riunione, a cui hanno preso parte anche i rappresentanti di categoria - strutture ricettive, balneari-, una soluzione che possa tutelare tutti i lavoratori. Il primo cittadino ha mediato e ha cercato di trovare possibili soluzioni per superare la situazione di disagio e per tutelare la posizione di tutti coloro i quali svolgono regolarmente il proprio lavoro. Al fine di giungere nel più breve tempo possibile ad una soluzione, dopo averne ampiamente discusso, è stato convocato per martedì prossimo - 10 luglio - un ulteriore tavolo di discussione. 

"Ognuno ha espresso il proprio punto di vista e condiviso le varie criticità - ha dichiarato il Sindaco Stefano Minerva- per questo motivo martedì ci incontreremo nuovamente per mettere un punto a tale vicenda. Ho proposto loro di presentare una bozza di accordo, elencando le navette aderenti e indicando le tariffe possibili; si giungerà quindi ad una proposta tale da permettere l'attivazione di una sinergia tra strutture ricettive e operatori balneari e creare uno scambio di servizi trasversale. In questo modo, non solo i conducenti di navette saranno maggiormente tutelati, ma sarà questa anche un'azione volta a contrastare chi abusivamente svolge tale servizio." 
Ultimo aggiornamento: 05/07/18

Intervento Sindaco su manifestazione pacifica N.C.C.

Stemma Gallipoli
Manifestazione pacifica dei conducenti di navetta nel corso della mattinata fuori dalla sede comunale di Via Pavia. 

Intervento del Sindaco Stefano Minerva: 

"Questa mattina ho accolto una delegazione dei cd NCC, coloro che - con licenza - operano sul territorio fornendo servizi di trasporto con le navette. Dopo essere sceso in strada per dialogare con l'intero gruppo, ho avuto un successivo chiarimento con un numero ristretto per trovare insieme un punto di incontro. Varie le problematiche segnalate che, nell'interesse della comunità e non del singolo, si proveranno ad affrontare. Per questo motivo, ho convocato per domani una riunione tecnica con gli stakeholders locali, rappresentanti di categoria (balneari e strutture ricettive), così come richiesto dalla delegazione intervenuta in riunione. Si cercherà insieme una soluzione, nel rispetto della legalità e del bene comune: solo così, instaurando un dialogo costruttivo, si potranno ottenere risultati soddisfacenti." 

 
Ultimo aggiornamento: 04/07/18

Assessore Vincenti su Mercato Ittico

Stemma Gallipoli
Giunge in queste ore a compimento il brillante percorso di regolarizzazione e valorizzazione del Mercato ittico al dettaglio, tradizionalmente noto come 'Mercato del pesce', che, stagliandosi alle porte del borgo antico, è un tassello fondamentale della storia della comunità gallipolina. Un percorso articolato e complesso, la cui centralità è stata colta immediatamente dall'Assessorato al demanio e patrimonio competente che, sin dal suo insediamento, ha rivolto al comprensorio la massima attenzione. Un'eredità difficile quella passata alla nuova Amministrazione, il cui punto di partenza non era certamente incoraggiante. Pochi controlli, morosità nel versamento dei canoni per l'utilizzo dei box, spazi fruiti impropriamente, confusione nelle modalità di esercizio delle attività. A porre un freno alla situazione già fortemente compromessa, è poi intervenuta, nel mese di Luglio del 2017, un’operazione congiunta delle varie Forze di Polizia, che ha portato alla denuncia di alcuni esercenti per occupazione abusiva di area demaniale marittima esterna ai box in concessione, con conseguente sequestro delle porzioni interessate. La macchia tangibile di una disattenzione trascinata negli anni sono le transenne, che tristemente da mesi delimitano appunto le aree sottoposte a sequestro. In questo scenario nebuloso si è inserito l'impegno dell'odierno Assessorato al demanio e patrimonio, volto a regolarizzare e, contestualmente, a valorizzare l'intero compendio.

Ecco, allora, che già nell'anno 2016 è stata avviata, su impulso dell'Assessore Dario Vincenti, l'attività di ricognizione e di recupero delle somme dovute a titolo di canone per l'utilizzo dei box assegnati in concessione. Ma sono stati, al tempo stesso, fissati obiettivi ben più ambiziosi. In primis, a fronte di un Atto di sottomissione oneroso del 2004, assentito dall'allora competente Capitaneria di Porto di Gallipoli per la ristrutturazione e gestione del compendio, la Sezione Demanio del Comune ha inoltrato alla stessa Autorità marittima la richiesta di assegnazione dell'area in regime di consegna gratuita, a seguito della predisposizione della corposa documentazione tecnica necessaria. Ebbene, questo percorso è giunto brillantemente a compimento, essendo già stato comunicato dalla Capitaneria di Porto la conclusione favorevole dell'iter istruttorio, con l'acquisizione anche del parere favorevole del Superiore Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Non solo. L’obiettivo precipuo dell’Ente è stato quello di salvaguardare, migliorare e valorizzare le attività svolte presso il Mercato, che, in un contesto di grave difficoltà e crisi economica a livello nazionale, sono espressione della storia e della identità economica e culturale della Città, e che rappresentano un polo dotato di fortissima attrattività turistica. È stato, così, immaginato di dotare il Mercato del pesce di un Regolamento ad hoc, che potesse disciplinare in maniera inequivoca l'attività svolta all'interno dei box e l’utilizzo delle aree esterne.

È stato, dunque, instaurato un dialogo proficuo con il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Lecce che, interpellata all'uopo dalla Sezione Demanio del Comune di Gallipoli, ha definitivamente chiarito la tipologia e le modalità di esercizio delle attività nei box ubicati all’interno della struttura, esplicitando cosa si può e non si può fare sia all'interno che all'esterno dei locali. Partendo dal tipo di attività consentita, in nessun modo ricollegabile a quella di somministrazione, è stato pertanto costruito un regolamento dedicato, contenente tutte le prescrizioni di dettaglio. Tale Regolamento, disciplinante l’organizzazione ed il funzionamento del compendio demaniale marittimo, ai fini della valorizzazione dello stesso, è stato approvato nella seduta del Consiglio Comunale del 19 aprile 2018. L’intendimento di quest’Amministrazione è stato, altresì, quello di valorizzare il compendio demaniale marittimo e le attività ivi ubicate anche mediante la sistemazione dell’area esterna antistante ai box, tramite il posizionamento di arredi di facile rimozione, atti a soddisfare l’esigenza collettiva di una migliore e più agevole fruizione della struttura, e che devono essere dunque asserviti gratuitamente alla pubblica utilità. 

Proprio in queste ultime ore, è stata approvata dalla Giunta Comunale la Delibera che, in esecuzione dell'art. 13 del Regolamento approvato, dà gli opportuni indirizzi ai fini della collocazione degli arredi di facile rimozione a cura dell'Ente nell'area esterna ai box, già individuata specificamente nella planimetria allegata allo stesso Regolamento, che consentiranno anche un migliore godimento dei beni architettonici sui quali l’area mercatale si staglia. Pertanto, a breve, espletate le procedure amministrative connesse, l’area in questione sarà attrezzata con il posizionamento di arredi di facile rimozione. La ricognizione sul versamento dei canoni, la consegna gratuita dell’intero compendio, l'approvazione del nuovo Regolamento comunale scaturito dalla sinergia con il Dipartimanto di Prevenzione della ASL di Lecce, il previsto posizionamento di arredi di facile rimozione, pongono le basi per un nuovo corso nella vita di una delle realtà più caratteristiche e peculiari della comuntà gallipolima. Un nuovo inizio, all'insegna della legalità e della chiarezza delle norme. “Esprimo la mia più grande soddisfazione per il percorso brillantemente portato a compimento, che ci ha visto impegnati nella definizione di una situazione complessa, nella quale confluiscono ambiti di competenza e normative differenti.

Molteplici sono stati i profili da valutare ed è stata necessaria un’attenta e lungimirante attività di coordinamento dei vari profili. Rivolgo, a tal proposito, il mio più riconoscente ringraziamento alla Sezione Demanio e Patrimonio del Comune, nella persona della Responsabile Dott.ssa Paola Vitali, che ha saputo recepire al meglio gli obiettivi ambiziosi dell’Amministrazione, traducendoli nella complessa attività amministrativa conseguente, garantendo il raggiungimento dei risultati prefissati. Un ringraziamento doveroso sento, altresì, di rivolgere al Consigliere Capogruppo Gianpaolo Abate, che ha accompagnato quotidianamente e con passione ed impegno il percorso degli Uffici verso il celere raggiungimento di questo traguardo. Ritengo che questo sia un risultato entusiasmante, faticoso ma estremamente appagante per il bene della comunità gallipolina”. 

Ultimo aggiornamento: 29/06/18

Contrasto Accensioni Fuochi Pirotecnici

Stemma Gallipoli
Un maggiore controllo per contrastare le accensioni di fuochi pirotecnici abusive, ovvero prive delle necessarie autorizzazioni. 

È quanto ha in programma di realizzare l'Amministrazione Comunale, nella piena consapevolezza dei pericoli all'incolumità pubblica, nonché danni a cose, che potrebbero essere provocati dalla manipolazione di materiale pirico da parte di persone non esperte o comunque non abilitate a tali compiti. Su questo le disposizioni normative sono estremamente chiare, atteso che l'articolo 57 del TULPS (Testo Unico di Pubblica Sicurezza) espressamente prevede che “senza licenza dell'autorità locale di pubblica sicurezza non possono accendersi fuochi di artificio in un luogo abitato o nelle sue adiacenze o lungo una via pubblica o in direzione di essa” e che comunque è “vietato sparare mortaretti e simili apparecchi”. Per questo, a sparare fuochi pirotecnici possono essere esclusivamente soggetti a ciò abilitati, che hanno cioè ricevuto l'autorizzazione da parte dell'autorità di pubblica sicurezza, il certificato di idoneità rilasciato dalla Prefettura e la licenza comunale per l'attività da fochino. Pertanto la volontà dell'Amministrazione Comunale è quella di evitare che l'accensione o comunque la manipolazione di materiale esplodente quale anche quella dei giochi pirici sia lasciata a soggetti che non abbiano la preparazione idonea a maneggiare materiale pirico, prevenendo pertanto potenziali situazioni di pericolo alle persone e danno alle cose. 

L'obiettivo è quello di innalzare gli standard di sicurezza dei cittadini e degli animali, anche attraverso questi controlli, che mirano a limitare e bloccare potenziali situazioni di pericolo, che spesso si trasformano in vere e proprie tragedie. A causa delle accensioni illegittime, inoltre, alcuni animali domestici spesso fuggono dalle proprie dimore ed è intollerabile pensare che questo sia causato da uno sparo illegittimo di fuochi pirotecnici. I controlli che ne scaturiranno, pertanto, vanno nel solco di una maggiore tutela della sicurezza pubblica, fermo restando che l'accensione dei fuochi senza la necessaria autorizzazione resta un reato penalmente punito. 
Ultimo aggiornamento: 29/06/18

Social Media Tourism

Social Media
Venerdì 23 e sabato 24 Novembre si terrà a Gallipoli la prima edizione di “Social Media Tourism”, un Festival sul Turismo Digitale e sulle opportunità nel settore turistico legate all’innovazione.
 
L’evento si configura come un’opportunità per promuovere competenze di professionisti del settore che condivideranno skills e consigli utili a far fronte alla trasformazione digitale in atto nel settore del Travel.
Il settore turistico, specialmente quello pugliese, ha il dovere il prendere la strada giusta nel digitale e nel management della destinazione. Per questo motivo, obiettivo della due giorni è quello di proporre speech e workshop in tema di: 
  • DigitalMarketingTuristico
  • FoodTourism
  • SocialMediaMarketingTuristico
  • Destination&TourismExperience
  • Startup
Si tratta di un evento pensato per cercare di risolvere il bisogno di formazione e conoscenza delle aziende turistiche e dei professionisti che fanno del Social Media Marketing e del Digital Marketing Turistico le leve sulle quali fondare le loro strategie di competitività.
L’evento si pone inoltre come punto d’incontro per freelance e aspiranti operatori del settore turistico che vogliano formarsi e trarre spunti su turismo, marketing e digitale.
Social Media Tourism sarà strutturato nei due giorni con un programma che comprende i maggiori esperti del settore turistico che si alterneranno presso la Galleria dei Due Mari di Gallipoli, con workshop di formazione personalizzati.
 
Si tratta di un evento pensato per cercare di risolvere il bisogno di formazione e conoscenza delle aziende turistiche e dei professionisti che fanno del Social Media Marketing e del Digital Marketing Turistico le leve sulle quali fondare le loro strategie di competitività.
L’evento si pone inoltre come punto d’incontro per freelance e aspiranti operatori del settore turistico che vogliano formarsi e trarre spunti su turismo, marketing e digitale.
Social Media Tourism sarà strutturato nei due giorni con un programma che comprende i maggiori esperti del settore turistico che si alterneranno presso la Galleria dei Due Mari di Gallipoli, con workshop di formazione personalizzati.
 
Partecipando all’evento si potranno scoprire casi di successo, formarsi su nuove tendenze e sviluppare connessioni con operatori del settore, professionisti e relatori stessi.
Formazione, intrattenimento, turismo, professioni digitali, networking, startup, innovazione e business saranno le leve fondamentali di un evento unico sul Turismo Digitale nella Regione Puglia e nel Sud Italia.
Oltre ai workshop e agli speech in sala, Social Media Tourism organizzerà una Startup Competition che avrà inizio nei mesi precedenti e darà la possibilità di presentare idee di business e startup nel turismo.
 
Durante la finale, che si terrà nei giorni dell’evento, i team delle tre migliori idee selezionate presenteranno in pubblico il proprio pitch e dovranno convincere una giuria di esperti in merito alla validità del proprio business.
La Startup vincente avrà poi la possibilità di intraprendere un percorso di accelerazione in un hub digitale e d’innovazione italiano per continuare a far crescere l’idea di business.
L’evento è organizzato dall’agenzia di Design, Marketing e Comunicazione 3M LAB e da Luca Caputo, consulente e formatore in Marketing Turistico.
 
Al progetto hanno già aderito diverse realtà pubbliche e private, tra cui Caroli Hotels, Pugliesi a Milano, WiCity e il Comune di Gallipoli. 
Ultimo aggiornamento: 27/06/18

Hello from Gallipoli - Il programma estivo è online!

Stemma Gallipoli
Da oggi è disponibile il programma degli eventi 'Hello from Gallipoli', un cartellone ricco di appuntamenti con concerti, presentazioni di libri, weekend culturali, sagre, mostre. 

Dichiarazione Sindaco Stefano Minerva 

"Presentiamo un programma ricco per l'estate gallipolina - dichiara il Sindaco Stefano Minerva. - Così come avvenuto nel periodo natalizio, anche per l'estate un fitto programma per permettere a tutti i cittadini e ai turisti di vivere la città. Costruire insieme alle associazioni, agli operatori culturali e turistici un calendario vuol dire costruire insieme un percorso inclusivo e che dà un respiro diverso a Gallipoli. Scommettiamo più di tutto sulla cultura, una scommessa che, siamo sicuri, non perderemo: chi investe in essa vince sempre." 



allegatoLocandina (file pdf 3.101Kb)
Ultimo aggiornamento: 21/06/18

Nota di augurio del Sindaco Stefano Minerva - CPO Provinciale

Stemma Gallipoli
Grande successo per Gallipoli!
È stata appena nominata la Commissione Pari Opportunità Provinciale e sono fiero di poter dire che sono ben cinque le gallipoline nominate.
Su undici componenti, la nostra città vanta un numero importante che saprà sicuramente rappresentare in modo esemplare Gallipoli.

Grazie all’impegno della nostra Consigliera Titti Cataldi che è riuscita a far valorizzare Gallipoli oltre i confini territoriali, ora si potrà fare molto di più. Con una commissione provinciale ancora più vicina si potrà lavorare in sinergia con quella comunale ed ottenere risultati migliori. Complimenti di cuore a Teresa Chianella, Agnese Milano, Maria Antonietta Negro, Maria Grazia Rizzo, Vanessa Schirosi per il nuovo incarico. 
Buon lavoro a tutte; che questo sia un percorso fruttuoso e produttivo.
Stefano Minerva
Ultimo aggiornamento: 21/06/18

Sindaco Minerva su Interventi Lido Conchiglie

Stemma Gallipoli
"Dopo numerosi sopralluoghi siamo finalmente alla fase operativa: sono  partiti oggi i lavori di messa in sicurezza della zona di Lido  Conchiglie. Lavori necessari sia in termini di sicurezza ma anche dal  punto di vista prettamente estetico: a chi pensa che Lido Conchiglie sia  una marina dimenticata, rispondo con le foto e gli interventi concreti.  Dopo tanti anni di abbandono, riparte con questa Amministrazione la  riqualifica delle marine: il cambiamento delle città passa attraverso le  azioni amministrative, ma anche e soprattutto attraverso il senso civico  di chi vi abita. Rispettiamo sempre ciò che ci circonda!"

Ultimo aggiornamento: 15/06/18

Installazione nuovi contatori elettronici E - Distribuzione

Stemma Gallipoli
E- Distribuzione ha avviato la campagna di installazione massiva dei nuovi contatori elettronici 2.0, cosiddetti Open Meter, su tutta la rete nazionale e, nello specifico, sul territorio comunale. Questa scelta tecnologica particolarmente avanzata consentirà di avere una qualità del servizio più elevata, coniugando efficienza energetica e sostenibilità ambientale. I nuovi contatori disporranno di un protocollo di comunicazione aperto e pubblico per accedere ai dati di misura e potranno consentire ai clienti, attraverso la riduzione dei consumi.

 Vi invitiamo a contattare il numero verde 800.085577 per ogni informazione riguardante l’attività di sostituzione dei contatori, con i seguenti orari: 
  • da lunedì a venerdì 9-18 e sabato 9-13 (festività nazionali escluse) per tutti i servizi con un operatore 
  • h24 356 gg/anno per i servizi automatici presenti nel sistema telefonico 
La data esatta sarà comunicata tramite avvisi che saranno esposti, con qualche giorno di anticipo, all’ingresso degli immobili interessati dalla sostituzione.

Ultimo aggiornamento: 07/06/18

Patto per l'attuazione della sicurezza urbana - Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva

gallipoli
Il Sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, ha sottoscritto questa mattina presso la Prefettura di Lecce il “Patto per l'attuazione della sicurezza urbana” , che consentirà al Comune ionico di poter accedere ai fondi ministeriali destinati alle attività di monitoraggio e controllo del territorio, finalizzati dunque all'istallazione di videocamere, volte a reprimere o a prevenire possibili fattispecie illecite.

Il Comune di Gallipoli, dunque, è uno dei 21 Comuni della provincia convocati questa mattina dal Prefetto Claudio Palomba per la sottoscrizione dell'accordo, formato da 4 articoli, che individua le aree su cui insisteranno i video dispositivi. “Per quanto ci riguarda – ha commentato il primo cittadino – abbiamo scelta di sfruttare in fondo tutte le opzioni derivanti dalla Legge e pertanto abbiamo deciso sia di potenziare la strumentazione esistente sia di implementarla, individuando nuove aree su cui posizionare le videocamere.

Stiamo cercando di attivare progetti che possano coprire la gran parte del tessuto urbano, dal centro storico alle periferie passando per il centro, perchè riteniamo che la sicurezza sia un elemento fondamentale per i cittadini, assieme alla tutela del decoro urbano. La sottoscrizione odierna e la volontà di aderire al Patto non fanno altro che andare in tale direzione”. Il Sindaco ha pertanto inteso ringraziare “il Prefetto di Lecce, che ancora una volta ha dimostrato concreta attenzione e vicinanza per questo territorio”, accogliendo con soddisfazione la notizia data dallo stesso Prefetto, che ha informato i Sindaci presenti che rispetto alla scorsa stagione, sarà implementata la dotazione di forze dell'ordine, per il periodo estivo, prevista per la provincia di Lecce.

Ultimo aggiornamento: 06/06/18

Disinfestazione

Stemma Gallipoli
Si informa la cittadinanza che, dalle ore 23.00 del giorno 31 maggio p.v., sarà eseguita la disinfestazione su tutto il territorio comunale.
 
Si invita la cittadinanza, al fine di evitare inconvenienti alla salute pubblica, ad osservare i seguenti accorgimenti:
- TENERE PORTE E FINESTRE CHIUSE;
- NON ESPORRE DERRATE ALIMENTARI ALL'ESTERNO;
- NON ESPORRE BIANCHERIA;
- NON LASCIARE FUORI ANIMALI DOMESTICI.
 
Si ringrazia per la collaborazione.

Ultimo aggiornamento: 29/05/18

Premio Barocco: spettacolo, arte e cultura si fondono nell'incantevole cornice del Castello di Gallipoli

Barocco
Barocco: si apre il sipario dell’evento che premia le eccellenze nazionali ed internazionali 
Parterre di stelle e grandi nomi per l’evento di Fernando e Andrea Cartenì 

Il countdown è terminato: domani, venerdì 25 maggio alle 20 presso il Castello di Gallipoli si riaprirà il sipario sull’edizione numero quarantanove del Premio Barocco, evento di Fernando e Andrea Cartenì che ha portato la città di Gallipoli e la Puglia intera alla ribalta nazionale ed internazionale.
 
A fare gli onori di casa, per il terzo anno consecutivo, il giornalista, conduttore e volto noto del TG1 Francesco Giorgino, che accoglierà premiati ed ospiti in un alternarsi di momenti istituzionali e di puro spettacolo.
Prestigiosi e di caratura internazionale i nomi delle personalità che riceveranno la Galatea Salentina firmata, come consuetudine, dal maestro d’arte Egidio Ambrosetti di Anagni. Appartenenti al mondo della cultura, dell’arte, dello spettacolo e dell’imprenditoria, i premiati saranno l’atleta paralimpica e conduttrice televisiva Giusy Versace, il giornalista, conduttore televisivo, autore televisivo e scrittore italiano Roberto Giacobbo, l’attore Ennio Fantastichini, la cantautrice Malika Ayane, l’attrice Stefania Rocca, il comico e showman Angelo Pintus, il linguista, filologo e lessicografo Francesco Sabatini, la cantautrice Levante, il parroco del quartiere Parco Verde di Caivano don Maurizio Patriciello, il capo della Comunicazione e del marketing di Ferrarelle Michele Pontecorvo, il Capo di stato maggiore dell’Esercito il Generale Salvatore Farina, il docente di Scenografia Virtuale all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” Luca Ruzza, il giornalista, saggista e conduttore televisivo Gianluigi Nuzzi.

Non mancheranno i riconoscimenti al mondo dell’imprenditoria e della professionalità unita all’impegno etico, con la consegna del Premio Barocco 2018 all’avvocato Paolo Vinci, esperto in battaglie legali contro la malasanità e interventi a favore delle vittime della strada e dei loro familiari, e l’imprenditore Giampiero Fedele, timoniere dell’azienda Lasim.

Numerose le personalità che interverranno allo spettacolo, dal questore di Lecce dott.  Leopoldo Laricchia, al sindaco della città di Gallipoli, dott. Stefano Minerva, alla rappresentante dell’amministrazione regionale, ass.Loredana Capone, dal comandante della Compagnia Carabinieri di Gallipoli cap. Francesco Battaglia, alla dirigente del commissariato locale dott.ssa Marta de Bellis al comandante della Capitaneria di Porto Domenico Morello, a tutti i componenti del Comitato scientifico, che vede in prima linea l’avvocato Pasquale Corleto, il prof. Vincenzo Zara  Magnifico Rettore dell’Università del Salento, il prof.  Domenico Fazio Prorettore Vicario e professore ordinario di storia della filosofia Dipartimento di studi Umanistici dell’Università del Salento, l’avvocato Maurizio Villani, l’avvocato Francesco De Jaco e l’avvocato Pietro Quinto.

A creare un’atmosfera magica nell’atrio del Castello di Gallipoli, il brindisi di benvenuto accompagnato dalle calde striature del tramonto gallipolino, con le bollicine dell’azienda vinicola Cantine Paolo Leo, che renderanno frizzante l’inizio di una serata all’insegna delle eccellenze, fino alla cena conclusiva a cura di Bon Ton, catering di Villa Vergine.
Sarà la musica a fare da sottofondo musicale alla cena di Gala nella suggestiva sala ennagonale del Castello, grazie al contributo della formazione Maurizio Petrelli & Friends, che riserverà agli intervenuti un ingresso in chiave swing.

La complessa macchina organizzativa del Premio Barocco è resa possibile, come tradizione, grazie alla fattiva cooperazione di più soggetti territoriali: a partire dal Comune di Gallipoli nelle persone del primo cittadino, Stefano Minerva e dell’Assessore alla creatività, turismo, spettacolo e commercio Emanuele Piccinno, alla storica e proficua collaborazione con l’Università del Salento, nell’impegno personale del Magnifico Rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara, dalla collaborazione con il Castello di Gallipoli nelle persone del Direttore  Luigi Orione Amato e il Direttore artistico Raffaela Zizzari, sino al contributo di tutti gli operatori turistici della città bella. Nello specifico, Maison d’Enri, Hotel Bianco, Hotel 33 Baroni, Carlino Tourist. 

Non mancano le collaborazioni con le professionalità territoriali attive nel campo della comunicazione, a partire da quella, storica, con l’agenzia Ideazione creative factory cui è affidata la gestione della segreteria organizzativa e che ha firmato il visual dell’edizione 2018 riprendendo graficamente elementi decorativi di chiara ispirazione salentina.

Per l’edizione 2018, inoltre, saranno numerose e di alto calibro, le testate giornalistiche che saranno presenti a Gallipoli e seguiranno l’evento. Tra queste le telecamere di Rai Uno e quelle di Rete4 per un collegamento in diretta con la trasmissione Quarto Grado oltre, naturalmente, alle telecamere delle tv regionali e locali. 

Inoltre, grazie alla collaborazione con l’azienda DDM Informatica e Fowhe.com, il Gran Gala sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento. 

Una risonanza  mediatica degna di un evento alla soglia dei cinquant’anni di storia: una storia intensa e ricca di grandi successi.

Ultimo aggiornamento: 24/05/18

Gallipoli protagonista dei campionati del mondo di aquabike

Stemma Gallipoli
Il campionato del mondo al via in salento: 25-27 maggio a Gallipoli, hub mondiale per appassionati e curiosi


Il Comune di Gallipoli organizza, per l’edizione 2018, il Campionato Mondiale di Aquabike, nelle acque cristalline del Salento.

A partire dal prossimo 25 maggio fino al 27 pv, nella splendida Gallipoli, avrà luogo la prima, grande tappa del Campionato del mondo di Aquabike, grazie agli sforzi di UIM (Internazionale di Motonautica), Be free sport & more, Fim (Federazione Italiana Motonautica), del comune jonico e della Regione Puglia che già nel 2017 lo ha inserito tra i grandi eventi sportivi. 
  
Un’apertura ricca quella salentina, con oltre 100 piloti iscritti provenienti da 30 nazioni. Non solo evoluzioni e gare in acqua, ma anche intrattenimento per gli appassionati e curiosi da ogni parte del mondo, con musica e grandi ospiti, per un appuntamento internazionale che va oltre lo sport, unendo una città d’eccellenza e uno sport dallo strepitoso eco mediatico.

Dichiarazione Sindaco Stefano Minerva: “Lavoriamo all’organizzazione del mondiale da ben 9 mesi: vi è stato uno sforzo notevole per attrarre flussi turistici e portare nella città un campionato mondiale come non avveniva da anni. Un lavoro impegnativo, non da sottovalutare, che ha richiesto notevoli sforzi economici e non solo ce he portano via tante energie. La soddisfazione è comunque tanta, portiamo a Gallipoli uno sport nautico importante e sarà proprio la città ad andare alla ribalta: la bellezza del centro storico farà da sfondo.  L’invito è rivolto ai cittadini e ai turisti di venire a sostenere la manifestazione .”

Dichiarazione Assessore Emanuele Piccinno: “Sono enormemente soddisfatto di ritrovarci tutti qui: qualche mese fa si era paventata l’idea di portare a Gallipoli i mondiali di Aquabike e finalmente ci siamo riusciti. Permettetemi di ringraziare tutti coloro che hanno lavorato alla realizzazione della manifestazione: dall’ASL al corpo di Polizia Municipale, agli uffici comunali e tutta la rete. Le gare si svolgeranno nella splendida cornice della Spiaggia della Purità: sono sicuro che questo piano di destagionalizzazione potrà dare i suoi frutti.”

“Gallipoli è la sede ideale per creare maggiore attrattività ed interesse per questo adrenalinico sport. Siamo onorati ed entusiasti per questa nuova avventura”, dice Annarita Zonno, presidente Befree, società che si dimostra attenta alle nuove opportunità che il turismo sportivo offre. “Un Grande Evento Sportivo come il Mondiale di Aquabike non può essere che il miglior mezzo per promuovere il brand Puglia, con positive ricadute sul turismo e l’economia locale”, sottolinea la presidente Be Free, dopo gli ottimi risultati del 2017 che hanno visto Roberto Mariani per la specialità Freestyle e i rider Mattia Fracasso e Giorgio Viscione, sul podio.



allegatoProgramma (file pdf 1.910Kb)
Ultimo aggiornamento: 24/05/18

Assessore Piccinno su finanziamento Info point Gallipoli

Stemma Gallipoli
Un altro piccolo successo per il Comune di Gallipoli: finanziato l’info point del centro storico. 

È stato pubblicato sul sito della Regione Puglia l’esito dei bandi sul potenziamento degli info Point: Gallipoli tra i primi comuni in graduatoria con un finanziamento pari a 20 mila euro. Il progetto prevede, nello specifico, la realizzazione di interventi e il potenziamento del servizio d’informazione e accoglienza turistica. Da oggi fino al 9 settembre verranno potenziati gli orari di apertura: il servizio di accoglienza on desk sarà garantito, soprattutto negli orari di punta, da almeno due unità operative che lavoreranno in contemporanea. Prevista anche una turnazione al fine di salvaguardare gli standard qualitativi elevati e una copertura sui canali social quali Facebook e Instagram. Allo stesso modo, prevista anche la realizzazione di materiale informativo cartaceo da distribuire gratuitamente ai fruitori dei servizi info point: mappe, mini guide, locandine e flyer che promuoveranno la città e le sue bellezze. 

Varie le attività che si svolgeranno nell’arco di tempo individuato: laboratori creativi, letture di gruppo, attività multimediali alla scoperta del territorio nelle giornate di martedì, giovedì e sabato presso la Biblioteca comunale per un totale di 50 appuntamenti di 2 ore ciascuno. Ancora, 32 percorsi guidati alla scoperta della città con speciale riferimento agli aspetti storici, artistici, paesaggistici e folcloristici e “Food in the street”, azioni integrate di co-marketing con gli esercizi commerciali di prodotti a km0 con produttori locali con i quali si organizzeranno degustazioni in via Sant’Angelo. 

“Sono orgoglioso di questo risultato che garantisce un surplus di qualità al servizio di accoglienza della nostra città. - dichiara l'Assessore al Turismo Emanuele Piccinno - Il progetto non riguarda solo l’apertura ordinaria e straordinaria della sede fisica bensì il rafforzamento dei servizi e delle attività nel centro storico. Degustazioni, percorsi e laboratori sono parte integrante della nostra idea di accoglienza." 
Ultimo aggiornamento: 22/05/18

Questione Istituto Scolastico Santa Chiara - Centro Storico - Dichiarazione Assessore Coronese

Stemma Gallipoli
Dichiarazione dell'Assessore alla Felicità Silvia Coronese che nel corso della mattinata ha incontrato i genitori degli studenti dell'istituto scolastico del centro storico. 

 "Questa mattina ho incontrato le mamme preoccupate del centro storico per cercare di trovare insieme una soluzione alla situazione della I e della III classe elementare dell'Istituto Santa Chiara. Ho ascoltato i loro motivati timori: sradicare i bambini dalla scuola dove ormai hanno già affrontato i primi tre anni di scuola sarebbe terribile, un vero e proprio disagio emotivo fortissimo. Allo stesso modo, anche la mancata formazione della prima classe elementare sarebbe un grosso danno, non solo per le famiglie che avrebbero il piacere di iscrivere in quel plesso i loro figli, ma anche per l'intera comunità. Santa Chiara è un pezzo di storia gallipolina che merita di continuare a vivere: ad avvalorare questa tesi, con me, anche il consigliere Nazaro, in veste non solo di amministratore ma soprattutto di cittadino residente nel centro storico. 

Terminato l'incontro con i genitori, vi è stato un ulteriore confronto con la consigliera Cataldi che, nel suo duplice ruolo di consigliera provinciale, ha provveduto a prendere un appuntamento al provveditorato provinciale per cercare di risolvere la situazione. Tutta l'amministrazione è dalla parte delle famiglie e confidiamo di poter avere un riscontro positivo da parte del provveditorato.” 
Ultimo aggiornamento: 18/05/18

Convocazione del Consiglio comunale in seduta pubblica

Stemma Gallipoli

A norma degli artt. 39 comma 1° del d. lgs. 267/2000 e 39 del Regolamento del Consiglio Comunale, il sottoscritto invita le SS.LL. ad intervenire alla riunione ordinaria del Consiglio Comunale, che avrà luogo in seduta pubblica nella Sede Municipale del Centro Storico in via A. De Pace, nella sala consiliare, il giorno 22/05/18 alle ore 9.00 in prima convocazione per discutere e deliberare sull'ordine del giorno consultabile nell'avviso di seguito riportato.

 

Ultimo aggiornamento: 15/05/18

Approvati i 4 progetti INTERREG - Dichiarazione Assessore Coronese

Stemma Gallipoli
Si è conclusa con un successo entusiasmante la partecipazione del Comune di Gallipoli alla prima call del Programma di Cooperazione Territoriale Grecia-Italia 2014-2020. 

Il Programma ha come obiettivo principale la definizione di una strategia di crescita transfrontaliera tra la Puglia e la Grecia, finalizzata allo sviluppo di un'economia dinamica basata su sistemi smart, sostenibili e inclusivi per migliorare la qualità della vita dei cittadini di queste Regioni. 

Le iniziative progettuali supportate dal Programma si collocano in generale nell'ambito di 3 Assi Prioritari: Innovazione e Competitività, Gestione integrata dell'ambiente e Sistema sostenibile dei trasporti. 

Già all’atto del suo insediamento, quest’AmministrazioneComunale ha colto le preziose potenzialità connesse alla inclusione dell’Ente nel Programma in questione e si è immediatamente attivata per l’adozione di tutte le iniziative utili in merito. 

Il Comitato di Sorveglianza del Programma Interreg ha così approvato 41 progetti nell'ambito della prima call per progetti ordinari su 192 proposte eleggibili, durante il meeting che si è svolto a Taranto il 7 e 8 novembre 2017. Dei progetti approvati, ben quattro vedono coinvolto il Comune di Gallipoli, che ha assunto il ruolo di Lead Partner in uno di essi e di Partner negli altri. 

Di seguito una breve sintesi dei quattro progetti approvati: 

1. Progetto “RE-WATER Eco technologies for the waste water management” (Asse 2): con Deliberazione n. 125 del 24.11.2016, la Giunta Comunale ha aderito alla proposta progettuale con l’Acquedotto Pugliese capofila, avente quale obiettivo l’introduzione di tecnologie sostenibili ecocompatibili sugli impianti di depurazione delle acque reflue al fine di ridurre l’inquinamento marino nelle zone costiere dei territori coinvolti, dove il refluo trattato sarà riutilizzato per gli usi civili. In particolare, verrà installata una “stazione” in prossimità del depuratore, che consentirà di eliminare tutti gli agenti inquinanti dalle acque reflue, che potranno così essere riutilizzate per irrigazione, pulizia stradale ed operazioni di decoro urbano, anche tramite l’utilizzo di una autobotte che verrà acquistata dal Comune di Gallipoli. Il partneriato è costituito da: Acquedotto Pugliese (Lead Partner), Politecnico di Bari (Partner), Comune di Gallipoli (Partner), Comune di Patrasso (Partner), Università di Patrasso (Partner). Il budget totale finanziato è pari ad € 900.023,92 ripartito tra i partecipanti; 

2. Progetto “Enhancing regional transportation through Sustainable Water Aerodrome Network SWAN” (Asse 3): con Deliberazione n. 128 del 24.11.2016, la Giunta Comunale ha aderito alla proposta progettuale SWAN, con l’Autorità Portuale di Corfù capofila, avente quale obiettivo la realizzazione di una rete di trasporto sostenibile di aerodromi acquatici che collegherà i siti prescelti da ciascuno dei soggetti beneficiari. In particolare, verrà realizzato un aerodromo acquatico definendo un’area nel mare aperto che verrà usata regolarmente da idrovolanti e velivoli anfibi per l’atterraggio ed il decollo. Il partenariato è costituito da: Autortità Portuale di Corfù (Lead Partner), Comune di Corfù (Partner), Capitaneria di Porto di Taranto (Partner), Comune di Gallipoli (Partner) e Comune di Nardò (Partner). Il budget totale finanziato è pari ad € 2.784.000,00 ripartito tra i partecipanti; 

 3. Progetto “Cooperation for sustainable transport (TRUST)” (Asse 3): con Deliberazione n. 140 del 29.11.2016, la Giunta Comunale ha approvato la proposta progettuale che vede il Comune di Gallipoli nel ruolo di Lead Partner. L’obiettivo del progetto è quello migliorare la cooperazione tra pubblico e privato sviluppando le connessioni nel sistema di trasporto multimodale - porti, aeroporti, ferrovie, rete stradale, piste ciclabili- per raggiungere le principali mete attrattive, culturali-ambientali, tra paesi transfrontalieri, razionalizzando così la gestione dei flussi di traffico dei privati motorizzati. Attraverso una piattaforma e delle applicazioni verrà fornita agli utenti la necessaria informazione sull'opportunità di utilizzare l’intermodalità nei sistemi di trasporto. 

Il partenariato è composto da: Comune di Gallipoli (Lead Partner), Regione dell’Epiro (Partner), Università LUM Jean Monnet di Bari (Partner), Agenzia dei Trasporti “EgnatiaOdos sa” (Partner). Il budget totale finanziato è pari ad € 837.330,00 ripartito tra i partecipanti; 

4. Progetto “THEMIS territorial and maritime network supporting the small cruises development”: con Deliberazione n. 163 del 16.12.2016, la Giunta Comunale ha aderito alla proposta progettuale con l’Autorità Portuale di Bari quale Lead Partner, avente l’obiettivo di sostenere lo sviluppo e le attività dei porti adriatico ionici attraverso la creazione di nuovo traffico marittimo, in particolare quello delle piccole crociere e dello yachting di lusso, avvantaggiando territori ancora non sfruttati dal punto di vista del turismo crocieristico e rafforzando i collegamenti con i porti principali. Il partenariato è composto da: Autorità Portuale di Bari (Lead Partner), Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura della Provincia di Bari (Partner), Autorità Portuale di Corfù (Partner), Comune di Paxos (Partner). Il budget totale finanziato è pari ad € 2.699.590,00 ripartito tra i partecipanti. 

Dichiarazione Assessore alla Felicità - Politiche Europee - Silvia Coronese: "L’ approccio con i bandi relativi ai finanziamenti europei è stato immediato, nel senso che a meno di un mese di distanza dal nostro insediamento, abbiamo da subito vagliato le proposte migliori per partecipare ai programmi Interreg. Oggi mi sento particolarmente soddisfatta: il Comune di Gallipoli ha vinto ben 4 Interreg sull'asse Italia/Grecia perciò mi auguro che la realizzazione dei suddetti progetti, prevista per il prossimo anno, diventeranno dei mezzi utili anche per accrescere le presenze turistiche nel nostro territorio e aiutate la destagionalizzazione." 
 
Ultimo aggiornamento: 14/05/18

Chiusura Ufficio Postale

Stemma Gallipoli

Si comunica che il 10 maggio 2018, l'Ufficio Postale di Gallipoli, chiuderà al pubblico per lavori alle 13:35.

L'Ufficio Postale più vicino è a Galatone, in via Spagna 28, aperto dal lunedì al venerdì fino alle 19:05.

Ultimo aggiornamento: 08/05/18

Evento Versi 'Sciolti' rimandato all'11 giugno

Stemma Gallipoli
L’evento di oggi ‘Versi Sciolti’ nell’ambito del Gallipoli in Poesia Festival previsto per le ore 12 in Piazza Tellini è rimandato, alla stessa ora, all’11 giugno 2018.
Ultimo aggiornamento: 06/05/18

Emergenza acqua in una palazzina nella zona di via Carlo Massa. Intervento Sindaco Stefano Minerva

Stemma Gallipoli
“Dopo aver ricevuto la segnalazione, sono accorso sul posto per accertarmi della situazione. Incontrando i residenti, ho convocato una rappresentanza delle famiglie nella sede comunale. Nel corso dell’incontro abbiamo appurato una situazione debitoria di oltre 50 mila euro nei confronti dell’Aqp e aggiornato l’amministratore di condominio che, a detta degli stessi residenti, non informa periodicamente gli inquilini. Successivamente, abbiamo cercato un riscontro con AQP e Arca Sud, giungendo ad una soluzione per l’imminente riallaccio dell’acqua. 

Ho scritto una lettera sollecitando l’AqP rimarcando la situazione di disagio delle famiglie e degli anziani residenti e abbiamo accordato il versamento imminente di una somma irrisoria di mille euro per garantire l’allaccio immediato. Ho chiesto inoltre al Presidente di Arca Sud di farsi portavoce della situazione nella giornata di domani nel corso dell’incontro in prefettura e invitato sia AQP che Arca Sud ad un tavolo tecnico per affrontare queste problematiche, per l’allaccio dei contatori legati al singolo nucleo abitativo e non a tutte le palazzine. 
Così come accaduto 20 giorni fa in via Varese dove siamo intervenuti dopo la segnalazione dei cittadini. Per questo motivo, continueremo a convocare tavoli di concertazione tra Arca Sud, AQP, Regione e Amministrazione per trovare soluzioni e non lasciare abbandonanti i cittadini ed evitare che chi paga si debba trovare in situazioni di questo tipo per colpa di amministratori poco diligenti o di chi è debitore”
Ultimo aggiornamento: 03/05/18

Servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale

Stemma Gallipoli
È stata deliberato dalla Giunta Comunale l'affidamento del servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale, viabilità e di reintegra delle matrici ambientali compromesse dal verificarsi di incidenti stradali sulle strade di competenza del Comune di Gallipoli. 

Obiettivo di quest'Amministrazione Comunale è perseguire l'efficienza e la rapidità nei casi in cui occorre provvedere a ripristinare, nel minor tempo possibile, le condizioni di viabilità e sicurezza delle aree interessate da incidenti stradali, in particolare quelli che provocano la presenza sul manto stradale di residui materiali o di condizioni di pericolo per la fluidità del traffico, per l’ambiente o la salute pubblica, devono essere eliminati prima della riapertura al traffico veicolare. 

L’art. 14 del "Codice della Strada" disciplina infatti la responsabilità dell’Ente proprietario o gestore dell'infrastruttura stradale a provvedere al ripristino, nel minor tempo possibile, delle condizioni di viabilità e sicurezza dell’area interessata da incidenti, nonché assicurare il ripristino dello stato dei luoghi. 

Si tratta di interventi che necessariamente devono essere svolti da aziende specializzate che operino nel pieno rispetto delle normative codicistiche di sicurezza, per gli operatori e gli altri utenti della strada. 

Con l'affidamento a Società esterna del servizio, l'Amministrazione Comunale non sostiene i costi delle attività necessarie al ripristino della viabilità stradale post incidente, in quanto tali interventi sono posti a carico della compagnia di assicurazione che assicura il soggetto civilisticamente responsabile dell'incidente stradale. 

Per un periodo di anni tre, il servizio sarà dunque affidato mediante procedura aperta, da espletarsi anche tramite l'avvio di una manifestazione di interesse tra le ditte specializzate del settore. A seguito dell'affidamento il Concessionario si impegnerà a svolgere il servizio anche su strade non di proprietà comunale, ma sulle quali sia chiamato ad intervenire personale dipendente del Corpo di Polizia Locale o delle altre Forze di Polizia che operano nel nostro territorio. 
Ultimo aggiornamento: 03/05/18

Gallipoli in Poesia Festival - 2a edizione

Stemma Gallipoli
Ospite il poeta canadese Richard Harrison


La città di Gallipoli si prepara per la seconda edizione del festival ‘Gallipoli in Poesia’ 

Gallipoli, 3-6 maggio / 11 giugno 2018


Continuano gli appuntamenti con la poesia.
 
Si rinnova l’ambizioso progetto nato dalla volontà del primo cittadino, Stefano Minerva, il ‘Sindaco Poeta’, che conferma la città come punto di riferimento per l’arte della poesia.

La prima edizione del Festival della Poesia è stato l’incipit di un percorso culturale a lungo termine, con una continuità negli anni a venire, ponendo le basi per la nascita di uno dei più importanti Festival annuali dedicati alla poesia, in grado di coinvolgere il meglio della letteratura italiana contemporanea in quest’ambito.  Così, anche quest’anno si conferma l’appuntamento con la poesia.

Il Festival si svolgerà interamente nella città di Gallipoli nei giorni 3-4-5-6-26 maggio fino ad arrivare all’11 giugno in cui si concluderà l’iniziativa Gallipoli in Poesia Festival con un ospite d’eccezione: Richard Harrison.

La seconda edizione del Festival si propone anche stavolta di coinvolgere tutta la cittadina, nella creazione di un clima denso di poesia per sei giorni, divisi tra maggio e giugno 2018, tra seminari, incontri, reading, laboratori, letture teatrali, performance musicali, esposizioni d’arte. 

Riconfermato il format ‘Poiè’, dopo il grandissimo successo del 2017, che per questa seconda edizione avrà un nuovo claim: «Riafferrare la vita». Si prende in prestito quanto scritto da Pierpaolo Pasolini in un reportage su un suo viaggio nel Salento dal libro La lunga strada di sabbia: «Riafferro la vita a Gallipoli». Perché “Gallipoli Città della Poesia” vuol dire proprio questo, il riafferrare la vita tra le meraviglie di una terra che fa innamorare chiunque la visiti – una terra che è essa stessa poesia, poesia del vivere. 


 “Poié” quest’anno accoglierà 15 poeti provenienti dal Salento e dal resto d’Italia, convogliando il meglio della poesia del nostro territorio, insieme ad alcune tra le più interessanti giovani voci del panorama poetico italiano, come Riccardo Frolloni, Gaia Giovagnoli, Fausto Paolo Filograna, Michele Maggini, Salvatore Azzarelli. Nella giornata conclusiva, del’11 giugno, sarà ospite Richard Harrison, poeta canadese tra i più importanti al mondo.
Richard Harrison è un poeta canadese, è nato a Toronto nel ‘57 e si è trasferito a Calgary nel ’95, vive a Calgary da allora. Si è laureato presso la Trent University (in biologia e filosofia) e la Concordia University (in scrittura creativa). Ha insegnato alla Trent University, l'Università di Calgary e ora alla Mount Royal University. Il suo libro più recente, On Not Losing My Father's Ashes in the Flood, ha vinto il Governor General's Award per la poesia in lingua inglese, il Stephan G. Stephansson Alberta Poetry Prize ed è stato finalista del W.O. Mitchell Book Prize per la Città di Calgary.
Oltre alla poesia, “Poié” ospiterà studiosi universitari, musicisti, realtà teatrali, artisti. 

Anche quest’anno “Poié” prevede l’organizzazione di una residenza universitaria, che ospiterà gratuitamente cinque studenti dell’Università del Salento.

Al Festival è correlato anche quest’anno un concorso di poesia nazionale, gratuito: il Premio Poié. La giuria, composta da varie personalità nell’ambito della cultura letteraria, sceglierà i finalisti, i quali saranno invitati a leggere i loro testi nella serata conclusiva del festival. 

Co-organizzatore dell’evento Eugenio Chetta, nonché Presidente di ‘Amart’, l’associazione culturale composta da giovani gallipolini accomunati dall’amore per l’Arte e per il patrimonio culturale di Gallipoli. 


Collaboreranno con il festival:

- La Pro Loco di Gallipoli con il ‘Premio Letterario dei Due Mari’ che si terrà nella Galleria Due Mari nel centro storico il 26 pv.
- L’associazione culturale Cani Sciolti con “Versi Sciolti” evento che si terrà domenica 6 maggio in piazza Tellini. Un reading d’assalto, senza filtri, un collegamento diretto fra la poesia e la città, dal momento che sarà la cittadinanza a prendere in mano il  microfono, a portare la poesia in strada, tutto è strutturato per essere quanto più diretto possibile, attraverso dei piccoli amplificatori portatili e un microfono la cittadinanza sarà invitata a leggere una poesia al centro della città.

Al termine della manifestazione, verranno successivamente installate delle targhe apposite in alcuni punti di Gallipoli.


Stefano Minerva (Sindaco di Gallipoli) 

“Lo scorso anno abbiamo provato a stimolare la città con una settimana dedicata alla poesia. Quest’anno, tanti eventi spot stanno interessando la città: a partire dalla passeggiata poetica dedicata al Patitari fino al festival. Lasciamo spazio a questa forma d’arte: anche le targhe all’ingresso della città sono uno stimolo in più per chi vi entra e per dare un benvenuto diverso ai visitatori. Un progetto ambizioso che parte dal basso per educare all’arte poetica.”


allegatoProgramma (file pdf 2.325Kb)
Ultimo aggiornamento: 02/05/18

Fenomeno erosivo della spiaggia della Purità: approvato ulteriore studio tecnico - dichiarazione Sindaco Minerva

Stemma Gallipoli
Promessa mantenuta: nella giornata di ieri, la Giunta Comunale ha approvato l'incarico ad un perito al fine di studiare il fenomeno delle correnti marine ed analizzare eventuali nessi di causalità tra gli interventi in atto e l'attività erosiva presente nelle passate settimane sul tratto di spiaggia della Purità. 

Nel 2015 sono stati infatti consegnati i lavori afferenti le opere di difesa dell'abitato urbano dall'erosione del mare in corrispondenza della riviera Diaz e del tratto seno della Purità nel centro storico di Gallipoli. L'intervento difensivo, con la realizzazione di barriere anti erosione a difesa della cinta muraria - oggetto nel tempo di diverse azioni tampone per evitare il pericolo di crollo di alcune parti esposte sul fronte mare – e finalizzato alla messa in sicurezza dei bastioni, è stato coordinato dal Provveditorato interregionale delle opere pubbliche del Ministero delle Infrastrutture. Nell'esecuzione di tali interventi sono stati posizionati dei blocchi di cemento alle falde delle mura urbiche al fine di implementare l'attività di protezione dall'azione marittima. 

Nel corso delle ultime settimane però, una larga parte del Seno della Purità, segnatamente quella interessata dal posizionamento dei massi e dei blocchi di cemento, è risultata morfologicamente modificata, con una vistosa riduzione dell'arenile a servizio di cittadini ed utenza. 

Per definire la questione nel suo complesso, analizzando eventuali cause di correlazione tra il fenomeno erosivo ed i lavori posti in essere dal Genio Civile, la richiesta di ulteriori studi è stata avanzata il 30 marzo scorso, data in cui l'Amministrazione Comunale ha convocato un tavolo tecnico con tutti gli Enti Coinvolti dal progetto - il sindaco, l’assessore con delega ai lavori pubblici e vicesindaco, funzionari del Provveditorato alle Opere Pubbliche del Ministero delle Infrastrutture e al Genio Civile per le opere marittime di Bari a cui fanno capo gli interventi in esecuzione e una delegazione dei cittadini e dei residenti pro difesa della Spiaggia della Purità. 

Nel corso dell’incontro, dopo aver analizzato la genesi storica degli interventi, sono state affrontate le principali criticità presenti nel tratto di arenile interessato dai lavori e facente parte dell'arenile della Purità, motivo per cui i presenti hanno concordato sulla necessità, prima del definitivo collaudo dei lavori, di procedere con un esame tecnico ed uno studio accurato finalizzato ad accertare l'adeguatezza degli interventi e l'eventuale nesso causale tra intervento ed erosione dell'arenile. 

 "Una promessa mantenuta - dichiara il Sindaco Stefano Minerva - Una proposta avanzata nel corso del tavolo tecnico e portata a termine così come prefissato. Da Sindaco e cittadino gallipolino è nelle mie priorità fare luce sulla questione: attendo perciò gli ulteriori riscontri. Una cosa è certa: dalla parte della città, sempre." 

Ultimo aggiornamento: 28/04/18

Installazione maxi schermo per partita di calcio Casarano-Gallipoli

Maxischermo
Domani domenica 29 aprile, alle 16:30, il Gallipoli Football 1909 affronterà il Casarano in trasferta per i Playoff del Campionato di Eccellenza Pugliese. Grazie all’impegno dell’Amministrazione e alla collaborazione con il Gallipoli Football 1909 sarà installato un led wall all’interno dell’antistadio per garantire la visione della partita a tutti i supporter giallorossi. 
allegatoLocandina (file pdf 580Kb)
Ultimo aggiornamento: 28/04/18

Assessore Piccino sul Distretto Urbano del Commercio - Gallipoli

Stemma Gallipoli
Proseguono i lavori per il DUC, Distretto Urbano del Commercio, approvato lo scorso ottobre dalla Regione Puglia. Si entra nel vivo del progetto: dopo un incontro del Consiglio Direttivo del DUC (Sindaco Stefano Minerva, Confcommercio, Confesercenti) si programma un incontro diretto agli operatori interessati che intendano collaborare attivamente alla costruzione di un percorso di valorizzazione e riqualificazione. 

I DUC rappresentano una scelta di programmazione strategica per promuovere iniziative di riqualificazione e di incentivo che possano valorizzare gli aggregati commerciali naturali, in un'ottica di collaborazione sistematica fra soggetti pubblici (comuni, camere di commercio, ecc.) e privati (operatori e loro associazioni). 

 "Soddisfatto del percorso intrapreso e di questo piccolo, grande risultato che la città di Gallipoli sta ottenendo. - dichiara l'Assessore alla Creatività Emanuele Piccinno. - Il DUC è la palese dimostrazione che solo lavorando in sinergia si possono ottenere importanti risultati. Crediamo fortemente in questo distretto, nel lavoro atto a valorizzare e riqualificare il nostro territorio: dal centro storico risalendo fino al borgo nuovo, attiveremo insieme delle strategie per rilanciare la città e renderla attrattiva ogni mese dell'anno. La parola d'ordine sarà 'aggregazione' tra pubblico e privato per innescare quel processo di integrazione e valorizzazione delle risorse disponibili del territorio. Invitiamo gli operatori interessati a candidarsi per partecipare attivamente: è una sfida che lanciamo alla città in termini di innovazione e sviluppo". 

Ultimo aggiornamento: 27/04/18

Controlli no stop contro i trasgressori: multe nel centro storico

Stemma Gallipoli
Sono stati svolti, nel centro storico di Gallipoli, controlli a tappeto da parte degli operatori eco ausiliari della ditta Gial Plast Srl e dai vigili della Polizia Municipale che hanno provveduto a verificare tutti i sacchetti dell’immondizia abbandonati lungo le mura. 

“Il senso civico è talvolta assente e nonostante tutto c’è chi addossa le colpe unicamente ai turisti ‘sporcaccioni’ - dichiara il Sindaco Stefano Minerva - In questi giorni abbiamo dimostrato che l’inciviltà purtroppo parte talvolta dagli stessi cittadini: abbiamo infatti intensificato il monitoraggio e verificato il giusto conferimento dei rifiuti. Operatori ecologici hanno proceduto all’apertura dei sacchetti sparsi e abbandonati impropriamente per le strade, al fine di controllare la rispondenza dei rifiuti contenuti. In molti casi gli operatori che hanno letteralmente rovistato nella spazzatura hanno permesso al corpo di Polizia Municipale di risalire ai trasgressori e procedere con le multe. 

L’operazione, a favore del decoro e della tutela della salute dei cittadini e dell’igiene della città, avrà seguito nell’avvenire. Recidivi e furbetti saranno man mano scoperti: dobbiamo arginare il diffuso fenomeno del conferimento dei rifiuti solidi urbani secondo errate modalità e al di fuori degli orari consentiti. Il decoro della città parte da ognuno di noi, non a caso anche gli attuali Amministratori, nei mesi scorsi, hanno volontariamente pulito alcune zone della città ‘mettendoci le mani’.”
Ultimo aggiornamento: 26/04/18

Corsi universitari nell'Ospedale Sacro Cuore di Gesù - Intervento del Consigliere Piro

Stemma Gallipoli
Nei termini previsti dal regolamento ho presentato, nel Consiglio Comunale del 19 aprile scorso e il Consiglio a maggioranza, contrari i consiglieri Fasano e Cataldi e Oltremarini, astenuto Quintana, ha votato, un emendamento con cui ho proposto di costituire un fondo necessario a sostenere economicamente la promozione e la convegnistica per la successiva attivazione dei Corsi di specialistica della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Bari presso il nostro Ospedale Sacro Cuore di Gesù.
 
Il gruppo di lavoro e il Prof. Polizzi non si è mai fermato e ha sempre continuato a lavorare per ottenere questo importante risultato che segnerebbe per la Città un momento di rilancio non effimero ma sostanziale e che, direttamente ed indirettamente, creerebbe un importante indotto per la presenza di studenti e docenti universitari e renderebbe ancora più importante il ruolo del Presidio Ospedaliero di Gallipoli.
 
Nei prossimi giorni il Prof. Polizzi, che informato del risultato ottenuto si è detto “molto soddisfatto soprattutto per Gallipoli”, sarà in Città per incontrare il Sindaco e programmare i prossimi passi da fare.
Programmeremo a breve anche un incontro pubblico con Università, Regione, Asl, Comune e tutte le parti interessate per informare la cittadinanza dello stato di avanzamento del progetto.
 
Il Consigliere Comunale
Vincenzo Piro 

allegatoComunicato stampa (file pdf 33Kb)
Ultimo aggiornamento: 26/04/18

Olimpiadi dell'Amicizia 2018

Stemma Gallipoli
VII Edizione delle Olimpiadi dell'Amicizia. Sabato 14 Aprile, dalle 9:00, a Gallipoli si terrà una delle prove di Orienteering.
allegatoManifesto (file pdf 7.013Kb)
Ultimo aggiornamento: 10/04/18