Dichiarazione assessore Palumbo

Stemma Gallipoli

Di seguito l'intervento dell'assessore al Decoro Urbano, Biagio Palumbo sulla questione del chiosco di viale Bari. §"Tacciare gli amministratori comunali di essere dei lestofanti è offensivo, diffamatorio e va ogni oltre regola della buona educazione. E’ quanto si legge in alcuni commenti a dei social di consiglieri comunali di opposizione, per quanto concerne la vicenda dell’ex Bar Garden in viale Bari. Chi ha proferito simili termini, pur essendo esperto in materia, non conosce la situazione in cui versa il chiosco sito in viale Bari. Il Comune di Gallipoli, infatti, dopo aver vinto la causa in primo grado per il rilascio, in sede di appello, ha dovuto registrare un’ordinanza con cui si ritiene che la competenza a decidere la questione sia solo del Giudice amministrativo davanti al quale la causa è stata riassunta. Allo stato, il Comune non è nel legittimo e pieno possesso del manufatto, che resta ancora nella disponibilità del concessionario.

Nonostante ciò, questa Amministrazione ha proceduto alla chiusura per ben due volte dei cancelli della serratura, rimasti aperti e nella piena disponibilità di persone incivili che sono entrate ed hanno lasciato rifiuti; e dopo ha emesso ordinanza nei confronti del concessionario per pulire il locale. Solo quando entrerà nel pieno e legittimo possesso del manufatto, l’Amministrazione comunale procederà alla restituzione dello stesso alla collettività, includendolo nello spazio libero di viale Bari. Commentare pertanto la vicenda senza conoscerla esattamente porta sicuramente ad un’informazione errata ed anche offensiva". 

Ultimo aggiornamento: 08/10/18