Attivazione nuovi indirizzi istituti scolastici

Stemma Gallipoli
Si è svolto venerdì scorso a Palazzo dei Celestini, il primo Consiglio Provinciali per il neo eletto presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva in cui è stato approvato il Piano di dimensionamento della rete scolastica e programmazione dell’offerta formativa per l’a.s. 2019/2020. 
Importante novità, l’attivazione di nuovi indirizzi di studio nel territorio gallipolino. 

Dichiarazione Consigliera Comunale e Provinciale Titti Cataldi: 

“Un ottimo lavoro di squadra, un prezioso dialogo tra l’Amministrazione, gli Istituti scolastici e l’Ente Provincia che mi onoro di rappresentare in qualità di Consigliere. Non solo il punto erogazione del CPA (centro per adulti) è stato trasferito da Casarano a Gallipoli, ma sono stati attivati indirizzi preziosi che avranno fruttuose ricadute sul territorio. Per quanto concerne l’Istituto Giannelli di Parabita, per la sede gallipolina sarà attivato il nuovo indirizzo “Pesca commerciale e produzioni ittiche”, considerata la necessità di ampliare l’offerta formativa per offrire maggiori opportunità ai giovani. 
Il Consiglio d’Istituto ha tenuto quindi in debita considerazione la richieste del Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva che, in precedenza, ha invitato il Dirigente Scolastico ad adoperarsi per l’avvio del percorso. 
Ancora, l’Istituto Amerigo Vespucci di Gallipoli attiverà l’indirizzo “Enogastronomia e ospitalità alberghiera” per soddisfare e specializzare la vocazione turistica del territorio e creare figure di alta professionalità nel settore della ricezione e della ristorazione. Considerato il gran numero di strutture ricettive nella nostra città è quindi d’obbligo pensare ad una formazione imprenditoriale mirata. 

Ultimo, ma non meno importante l’indirizzo sportivo del Liceo Scientifico, il cui progetto di sperimentazione è giunto al quarto anno e il cui profilo in uscita prevede un tecnico con competenze tipiche del settore applicate al contesto sportivo. 

È veramente una gran bella soddisfazione, attendiamo ora il benestare della Regione e intanto costruiamo così il futuro dei nostri ragazzi.” 

Ultimo aggiornamento: 30/11/18