Raccolta differenziata: previsto un incontro con gli amministratori di condominio

Stemma Gallipoli
Vice Sindaco Venneri: “Dopo gli info point in città, necessario fare il punto della situazione con chi 
amministra i condomini”


Partirà ufficialmente nei prossimi mesi il servizio di raccolta differenziata per l’intero territorio comunale. Un nuovo sistema di conferimento dei rifiuti rivoluzionerà le abitudini dei gallipolini che in questi giorni sono ancora impegnati nel ritiro degli appositi bidoncini.
Tante le perplessità e i dubbi sollevati in questi giorni, specialmente da parte degli amministratori condominiali della città.
Dichiarazione Vice Sindaco e Assessore con delega all’ambiente, Giuseppe Venneri:
“Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni e, trascorse le festività, abbiamo subito convocato i responsabili dell’ARO 11 per fare il punto della situazione insieme al Presidente della Commissione Ambiente, Mino Nazaro e al responsabile dell’Ufficio Ambiente, Luciano Orlandino.
Sono state analizzate le criticità e riscontrate una serie di difficoltà tecniche, motivo per cui non abbiamo esitato ad organizzare una riunione con tutti gli amministratori condominiali della città. Martedì prossimo, alla presenza del Sindaco Stefano Minerva e dei tecnici dell’Ambito di Raccolta Ottimale (ARO) affronteremo dunque la questione, augurandoci di fornire un concreto aiuto a coloro i quali si pongono da intermediari con i cittadini.
 
Il suddetto è tuttavia uno dei numerosi incontri previsti: dopo gli info point dei giorni scorsi, andremo nelle scuole e incontreremo altresì i cittadini in assemblee pubbliche: intendiamo perciò rendere chiaro che il servizio di raccolta differenziata è un cambiamento serio e tangibile che tutti toccheremo con mano, una vera e propria metamorfosi che investirà la città e che sarà un forte segnale di miglioramento. Per farlo, è fondamentale che ognuna dia il proprio contributo.”

L’incontro è previsto per martedì 15 gennaio alle ore 11, nella sala riunioni della sede comunale di via Pavia.
Al fine di limitare la partecipazione agli addetti ai lavori sarà richiesta la tessera identificativa.


Ultimo aggiornamento: 10/01/19