Spazi Culturali: la seconda edizione della rassegna letteraria del Comune di Gallipoli

Il Comune di Gallipoli, Assessorato alla Cultura, propone Spazi Culturali, la rassegna letteraria della città, giunta quest’anno alla seconda edizione.

Spazi Culturali: la seconda edizione della rassegna letteraria del Comune di Gallipoli

Dettagli della notizia

Il Comune di Gallipoli, Assessorato alla Cultura, propone Spazi Culturali, la rassegna letteraria della città, giunta quest’anno alla seconda edizione.

17 appuntamenti per 29 autori, 20 moderatori, 5 musicisti e due registi: dopo il successo della prima edizione, l’Amministrazione Comunale propone un secondo appuntamento, più ricco e più intenso, per dare spazio agli autori locali e non solo. Sono in tutto 29 gli autori presenti dello scenario cittadino, provinciale e nazionale: tra gli ospiti i gallipolini Lucio Chetta, Luigi Grassetti, Luigi Liaci, Andrea Donaera, Laura De Vita fino ad arrivare a Luca Bianchini, scrittore e conduttore radiofonico di fama internazionale, ospite il 6 agosto per l’appuntamento organizzato in collaborazione con il Salento Book Festival.

Per la stagione estiva, l’Amministrazione Comunale di Gallipoli ha puntato su una serie di attività culturali, appuntamenti che spaziano dal Museo alla Biblioteca per contribuire alla valorizzazione e alla diffusione della cultura. La Biblioteca Comunale è infatti divenuta nel tempo il luogo ideale dove leggere un libro, incontrarsi, fare cultura, ascoltare musica. Uno spazio dove si può dare voce alle iniziative di tutti, associazioni, ordini professionali, giovani e meno giovani, che abbiano qualcosa da raccontare o semplicemente voglia di ascoltare e di capire, di informarsi e di approfondire la conoscenza.

Non potevamo arrenderci e abbiamo così accolto tutte le richieste culturali che ci sono giunte: abbiamo costruito un calendario ricco di appuntamenti e rispettato tutte quelle che sono le accortezze nazionali e regionali ” – commenta il Sindaco Stefano Minerva.“ Il risultato è una festa collettiva dove la Biblioteca Comunale si pone come centro nevralgico culturaleAlla base di Spazi Culturali vi è la volontà di rendere i contenitori culturali spazi di aggregazione, in grado di far accendere nuovamente quel vivace interesse culturale nell’intera città.”

Si parte il 21 luglio con Michele Grimaldi, autore per Aracne Editrice del libro "La macchia urbana. La vittoria della disuguaglianza, la speranza dei commons", con prefazione di Walter Tocci; insieme a lui, Daniele Coricciati, fotografo di spicco pugliese con il suo “Santolivo. Requiem per un albero”, un’opera fotografica leggera come la memoria e profonda come le radici. Le fotografie scattate da Daniele Coricciati raccontano una performance del 2017 del Teatro Koreja, editore del suddetto.

Il 28 luglio è l’occasione giusta per fare un giro intorno al mondo: moderati dalla viaggiatrice incallita Giorgia Abatelillo, tre autori alternano i propri racconti. Dal viaggio on the road di Stefano Medvedich di “Soli in Africa Io e la mia Vespa”  alla testimonianza di Giuseppe Caridi del “suo” Afghanistan con “Viaggio nel cuore di un popolo straordinario”.

Il giorno dopo, il 29 luglio, un omaggio ad uno dei poeti più incisivi dello scenario salentino: Girolamo Comi. Il volume è presentato dal professore di storia moderna dell’Università del Salento Mario Spedicato e da Giovanna Bino, del Ministero dei Beni Culturali.

Il 6 agosto, ospite del quarto appuntamento di Spazi Culturali è Luca Bianchini, autore del libro “Baci da Polignano”, presentato in collaborazione con il Salento Book Festival; l’11 agosto è invece il gallipolino Andrea Donaera con il libro “Io sono la bestia” ad intrattenere il pubblico. 

Dai viaggi alla poesia, la rassegna abbraccia anche la letteratura per l’infanzia e per i ragazzi: Caterina De Vita presenta il suo libro di filastrocche per bambine e bambini “Filastroccando e Raccontando” per un appuntamento tutto al femminile. Con lei, anche Giulia Reale autrice di “Libraria” e Delia Marzo con “La Poltrona Rossa”. Ancora, il 20 agosto, Collettiva Edizioni  presenta il doppio appuntamento con Simona Cleopazzo, autrice di “150+1”, e Roberta di Seclì, “Conosco una madre”.

Il 21 agosto, in collaborazione con la Pro Loco di Gallipoli è la volta di Gino Schirosi che presenta il suo ultimo lavoro, “Profumo d’Antico”; il 25 parte invece un’avventura dall’altra parte del mondo: il barese Antonio Magistrale trasporta il pubblico in un’atmosfera orientale con “Cinese da Strada”, accompagnato dal corto “Art stories in Songzhuang – Beijinga” a cura dei registi di Medtifilm, Fabrizio Lecce e Tommaso Faggiano.

Nel mese di settembre, in particolare martedì 8, Spazi Culturali ospita le poesie raccolte nell’ultimo libro “Pansieri mei” del gallipolino Luigi Liaci e l’autrice copertinese Maria Katia Raganato con “Come un faro nella notte”, opera ambientata nella Città Bella. Non manca un evento in collaborazione con il Gallipoli in Poesia Festival che vede protagonisti due poeti salentini: Maria Pia Romano e Luigi Palazzo, rispettivamente con “Le amiche imperfette” e “Non raccontarmi il cielo”. 

Laura De Vita, il 13 settembre, accompagnata dal Maestro Luigi Solidoro, presenta “Vita e Opere di Ercole Panico” a cui segue l’appuntamento del 6 ottobre con Fernanda Vaglio e il libro “Le relazioni familiari nel Diritto dell’Unione Europea”. Il 13 ottobre Antonello d’Ajello presenta il libro “Ventuno Gradini”, mentre il 15 ottobre la neretina Giulia Maria Falzea e Claudia Gori,direttamente da Prato, presentano “Anatomie dei Sentimenti”, un’enciclopedia illustrata delle emozioni a cui si unisce il lavoro di Dario Goffredo, “Alfabeto Affettivo”. Gran finale il 17 e il 24 ottobre con il doppio appuntamento made in Gallipoli: Don Luciano Solidoro, Mino Maggio, Luigi Grassetti e Lucio Chetta concludono la seconda edizione di Spazi Culturali.

Il primo appuntamento di Spazi Culturali è previsto il 21 luglio alle ore 21: ad inaugurare la rassegna il Sindaco Stefano Minerva. 

Obbligatoria la prenotazione all’indirizzo:  spaziculturali@comune.gallipoli.le.it.

Posti limitati, sarà garantita la distanza tra i presenti. Per prendere parte agli eventi sarà obbligatorio l’uso della mascherina. 

Gallipoli, 17 luglio 2020

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO