Comunicato Stampa - Abbandono di rifiuti nel centro storico

Al vaglio, in questi giorni, i filmati delle telecamere e i fotogrammi delle fototrappole dislocate su tutto il territorio urbano, in particolare nel centro storico. A seguito di azioni di...

Comunicato Stampa - Abbandono di rifiuti nel centro storico

Dettagli della notizia

Al vaglio, in questi giorni, i filmati delle telecamere e i fotogrammi delle fototrappole dislocate su tutto il territorio urbano, in particolare nel centro storico. A seguito di azioni di abbandono illecito di rifiuti da parte dei cittadini, il team del Comune di Gallipoli è al lavoro per risalire ai trasgressori e procedere con la sanzione. Al momento, sebbene i lavori siano ancora in corso, le sanzioni ammontano a 40, un numero destinato a salire.

Dichiarazione Presidente Commissione Ambiente, Cosimo Nazaro:

Sto lavorando giorno e notte, ininterrottamente per il bene della mia città. Non lo dico per scopi autocelebrativi ma solo per sottolineare quanto sia corposo il livello di maleducazione che vige in alcuni. Sto lavorando tantissimo perché non intendo lasciare impuniti i trasgressori: non possono oscurare così il lavoro di tutti quei cittadini che fanno il proprio dovere. Stiamo vagliano i filmati delle telecamere cittadine degli ultimi 13 giorni e non riesco ancora a quantificare il dato. Un danno enorme. Alla fine tireremo le somme e ci sarà un alto numero di sanzioni. Spero almeno che chi di dovere abbia imparato la lezione. Come si fa a non rispettare se stessi e la propria città?”. 

Dichiarazione Assessore all’Ambiente Giuseppe Venneri 

Il problema è che alcuni finti furbetti hanno pensato bene di approfittare di questo periodo di emergenza per commettere gravi illeciti: è paradossale che ciò avvenga, nel momento in cui la città sembra essere distratta da altro. Ma non è così: gli occhi sono sempre vigili e non si intende andare oltre ad alcun atteggiamento scorretto. In prima persona mi sono esposto più volte dichiarando guerra ai trasgressori. Se qualcuno ha creduto che “can che abbaia non morde” ha sbagliato di grosso e aggiungo: dal 4 maggio, tutti coloro i quali faranno uso di sacchi neri per il conferimento saranno direttamente multati. Abbiamo già predisposto i controlli porta a porta e i turni per gli accertamenti: ancora una volta, non ci saranno scuse e come di dice “chi è causa del suo male pianga se stesso”.”.

Gallipoli, 28 aprile 2020

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su