Emergenza covid-19. Ordinanza sindacale per attivazione misure di contrasto al fenomeno pandemiologico sul territorio comunale.

Il Sindaco Stefano Minerva ha firmato in data 5 marzo una propria ordinanza al fine di attivare una serie di misure di contrasto al fenomeno pandemiologico da sars-cov-2 (Covid19) su tutto il...

Emergenza covid-19. Ordinanza sindacale per attivazione misure di contrasto al fenomeno pandemiologico sul territorio comunale.

Dettagli della notizia

Il Sindaco Stefano Minerva ha firmato in data 5 marzo una propria ordinanza al fine di attivare una serie di misure di contrasto al fenomeno pandemiologico da sars-cov-2 (Covid19) su tutto il territorio comunale.

In particolare, sino al prossimo 20/03/2021:

  1. è fatto obbligo sull’intero territorio comunale di indossare le mascherine facciali in tutti i luoghi all'aperto;
  2. è vietata sul territorio comunale qualsivoglia forma di assembramento in violazione delle norme per il contenimento del fenomeno pandemiologico e che pertanto non rispetti il distanziamento sociale di almeno un metro e l’utilizzo di mascherine facciali da parte degli astanti;
  3. su tutte le piazze cittadine nonché nei luoghi di ritrovo è altresì vietato lo stazionamento ed è consentito il solo transito;
  4. relativamente ai funerali, sono vietate le visite presso il domicilio del defunto ad esclusione dei parenti ed affini entro il 3° grado e degli operatori delle aziende funebri. Tutti i partecipanti alle suddette celebrazioni, a qualunque titolo (Congiunti, parenti, dipendenti ed operatori delle agenzie funebri), dovranno rispettare rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e indossare continuativamente idonei dispositivi di protezione delle vie respiratorie;
  5. resta invariato l'orario di apertura della struttura cimiteriale, ma è fatto obbligo per tutti i visitatori di indossare sempre e comunque la mascherina facciale e di mantenere il distanziamento sociale (almeno 1 metro) con persone non congiunte. La capienza massima per la fruizione della struttura è ridotta a 150 utenti;
  6. è fatto obbligo agli istituti bancari, a Poste Italiane e più in generale a quanti erogano servizi tramite l’utilizzo di tastiere per bancomat o comunque per servizi automatici ad uso promiscuo di sanificare costantemente dette apparecchiature.

Di seguito il testo integrale dell'ordinanza.

http://trasparenza.parsec326.it/repo/docs/D883/2000/1452104_ATT_000475613_94690.pdf

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su