Firmato oggi il patto per l'attuazione della sicurezza urbana tra il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva e il Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio

È stato siglato questa mattina il “Patto per l’Attuazione della Sicurezza Urbana” tra il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva e il Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio.

Firmato oggi il patto per l'attuazione della sicurezza urbana tra il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva e il Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio

Dettagli della notizia

È stato siglato questa mattina il “Patto per l’Attuazione della Sicurezza Urbana” tra il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva e il Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio.

Obiettivo finale è quello di adottare strategie congiunte volte a migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini e a contrastare ogni forma di illegalità.

Una giornata importante per il Comune di Gallipoli – commenta il Sindaco Minerva – Con questo Patto intendiamo rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio e più specificatamente nelle zone di interesse pubblico quali Corso Roma, Baia Verde, Viale Europa, Zona PEEP (Quartiere San Gabriele), Lungomare Marconi.”

La Prefettura di Lecce, nel mese scorso, ha segnalato con circolare dell'11 settembre 2020 l’opportunità di partecipare al bando di finanziamento “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 aprile 2017, n. 48. Patti per l’attuazione della sicurezza urbana e installazione di sistemi di videosorveglianza”. Un’occasione colta al volo dall’Amministrazione Comunale che parteciperà al bando con un progetto redatto dall’Ufficio Tecnico per l’installazione di telecamere su zone sensibili del territorio comunale, progetto approvato nel corso dell’ultima Giunta Comunale.

Il progetto prevede un importo di € 380.000,00 (€ 342.000,00 finanziamento ministeriale, € 38.000,00  fondi di bilancio comunale) e tra gli obiettivi vi sono la tutela della sicurezza urbana e la prevenzione dei fatti criminosi. 

Dopo aver firmato il Patto e aver redatto il progetto, non ci resta che presentarlo e sperare di ottenere il finanziamento per installare un sofisticato sistema di videosorveglianza. Qualora il progetto dovesse essere finanziato verrà dunque installato nella nostra città nelle aree maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità nel rispetto delle disposizioni dell’Autorità Garante per il trattamento dei dati personali“ conclude Minerva.

Gallipoli, 9 ottobre 2020

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su