Salento Book Festival 2021: Martedì 20 Luglio, Mario De Pizzo e Gene Gnocchi

Martedì 20 luglio, un doppio appuntamento a Gallipoli, con Mario De Pizzo e Gene Gnocchi Al Lido San Giovanni di Gallipoli alle 20 MARIO DE PIZZO presenta...

Salento Book Festival 2021: Martedì 20 Luglio, Mario De Pizzo e Gene G...

Dettagli della notizia

Martedì 20 luglio, un doppio appuntamento a Gallipoli, con Mario De Pizzo e Gene Gnocchi

Al Lido San Giovanni di Gallipoli alle 20 MARIO DE PIZZO presenta “L’America per noi” (Luiss).

Cinque presidenti del Consiglio, tre ministri degli esteri, un ex ambasciatore e altri testimoni di questo tempo raccontano momenti di crisi e successi diplomatici dell'amicizia tra Italia e Stati Uniti. Dagli anni di Craxi, con i casi Sigonella e Gheddafi, all'intervento in Kosovo riscostruito da Massimo D'Alema, dai rapporti tra Bush e Berlusconi al caso Calipari, raccontato in un'intervista esclusiva alla moglie dell'agente del Sismi, e ancora dai discussi rapporti tra il governo Conte e Trump alle triangolazioni con la Cina per la nuova Via della Seta fino alla collaborazione tra gli esecutivi di Draghi e Biden. Con "L'America per noi" Mario De Pizzo racconta la storia della relazione tra l'Italia e l'alleato statunitense, a volte presenza ingombrante per il nostro Paese, altre strategica per preziosi successi. Un'amicizia che attende di scoprire i suoi nuovi equilibri di potere, in un futuro nel quale l'Occidente dovrà dimostrare una volta per tutte la propria capacità di fare fronte comune. Prefazione di Paolo Messa.

A seguire, alle 21, GENE GNOCCHI presenta il libro “Il gusto puffo” (Solferino).

Odori e sapori, ricordi e manie: un irresistibile ritratto dell’Italia com’era e come non è diventata.

Siamo un’umanità al gusto puffo, ammettiamolo. Ognuno fiero del suo colore un po’ sopra le righe, ma senza il coraggio di uno scarto di personalità al di là di quel sapore indefinibile, che tende alla vaniglia. Ognuno impegnato a sopravvivere, anche un po’ a se stesso. Ognuno detentore di certezze granitiche, costruite quando va bene su un malinteso. I protagonisti di queste storie rappresentano in questo senso un invidiabile campionario di velleità, incongruenze, ispirazioni a sproposito. Un aspirante California Dream Man ultrasessantenne a cui si sloga una spalla ogni volta che esce da una torta. L’inventore della legge che impone agli artisti di far posare le modelle solo vestite, col loden. Un uomo che vuole adottare un bambino a distanza ma non sa quale sia la distanza minima. Il genero che per non dover portare la suocera al mare decide di farle rompere il femore da una banda di criminali. E naturalmente l’inventore del gusto puffo – appunto – che come tutti sanno si è portato nella tomba il suo segreto. Vite che non sono le nostre e che, pure, ci appartengono in una varietà di modi, tutti inquietanti.

Con il suo stile stralunato e insieme capace di cogliere con precisione chirurgica la verità delle emozioni e delle situazioni, Gene Gnocchi costruisce tassello dopo tassello un mosaico di storie personali e collettive, spudoratamente apocrife e proprio per questo capaci di mostrarci, come in uno specchio deformante, la verità dei nostri pensieri e della nostra vita. Un libro che suscita ilarità e malinconia in egual misura, e che ci chiama in causa personalmente, come se ogni pagina parlasse di noi.

Comico, conduttore, attore, umorista e autore satirico, Gnocchi ha pubblicato diversi libri tra cui ricordiamo i più recenti Cosa fare a Faenza quando sei morto (Bompiani 2015) e Il petauro dello zucchero (La Nave di Teseo 2017). Da settembre 2020 è ospite fisso di Quarta Repubblica di cui cura la copertina satirica.

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su