Xylella fastidiosa. Azioni per il contenimento

Si rammentano le disposizioni di legge (DM 5/10/2018, DGR 1890 del 24/10/2018) che prevedono norme fitosanitarie nel epriodo ricompreso tra marzo ed aprile con specifici interventi di...

Xylella fastidiosa. Azioni per il contenimento

Dettagli della notizia

Pur nelle difficoltà della pandemia del coronavirus, non è tuttavia possibile tralasciare che il territorio pugliese è interessato da un’altra terribile epidemia che interessa gli amati olivi, mandorli e ciliegi. Il patrimonio dell’agricoltura pugliese e quindi l’economia di molti Comuni, il lavoro ed il reddito di tantissime famiglie è seriamente minacciato se non già quasi annullato.

Oltre alle prescrizioni e restrizioni di legge legate al COVID 19 vige la contestuale normativa obbligatoria di contenimento della Xylella fastidiosa (DM 5/10/2018, DGR 1890 del 24/10/2018) che prevede, proprio in questo periodo, il controllo delle popolazioni del vettore negli stadi giovanili; le norme fitosanitarie obbligano agricoltori, amministratori e cittadini in tutte le aree demarcate ad intervenire dal 1 marzo al 30 aprile con lavorazioni del terreno.

La Xylella da sola non si ferma e bisogna contenerla a tutti i costi, tutti devono fare la loro parte per arrestare la diffusione del contagio.

Come previsto nel DM 14 febbraio 2019 n. 1785 ”Piano di intervento per il rilancio del settore agricolo e agroalimentare nei territori colpiti da Xylella” è essenziale ed urgente che i Comuni partecipino ad informare con semplicità, comunicare e divulgare capillarmente alla cittadinanza come operare.

Proprio a questo scopo, "Infoxylella", con il Patrocinio della Regione Puglia (prot. A00SP9/26/3/19 n°305), ha ideato e redatto l’opuscolo “Xylella fastidiosa, misure di contenimento e prevenzione”, per quest’anno aggiornato nella versione 2.0.

L’opuscolo 2020, verificato nei contenuti con il Servizio Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia, è visionabile e scaricabile per la sola stampa al link http://www.infoxylella.it/opuscolo-informativo-xylella-2020/.

Lo stesso è anche disponibile dietro semplice richiesta per Enti, Amministrazioni, Aziende che vogliano personalizzarlo con il proprio logo, stamparlo e distribuirlo, divulgarlo in formato digitale (ad es. con mailing list o sui propri siti web) o anche darne evidenza mediante affissione all’albo pretorio. Lo scorso anno 9 Comuni, 3 GAL e 10 altri Enti hanno stampato l’opuscolo col proprio logo.

Le richieste del file da personalizzare nella copertina vanno inviate per posta elettronica a: redazione@infoxylella.it.

Si ricorda che a parte il logo/loghi sulla copertina, testo e contenuti dell'opuscolo non possono essere modificati senza autorizzazione preventiva mentre sono consentiti solo piccoli adattamenti grafici (font testo, colore sfondi caselle di testo).

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su